Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/Disastro-Ethiopian-Scatole-nere-giunte-a-Parigi-anche-gli-USA-bloccano-i-Boeing-737-Max-8ff6372f-ae64-4f13-ae91-1233355448d7.html | rainews/live/ | true
Rai News
MONDO

La ricerca delle cause della tragedia

Disastro Ethiopian, scatole nere giunte a Parigi. Anche gli Usa bloccano i Boeing 737 Max

Dopo il diniego della Germania, sono giunte in Francia per essere esaminate le scatole nere del Boeing 737 max precipitato in Etiopia con 157 passeggeri a bordo

Sono arrivate a Parigi per essere analizzate le due scatole nere del Boeing 737 Max della Ethiopian Airlines precipitato poco dopo il decollo da Addis Abeba. Un disastro costato la vita a 157 persone, tra cui 8 italiani. La decisione di inviarle in Francia è stata presa dopo il diniego della Germania. l'Ente federale tedesco per gli incidenti aerei aveva infatti declinato la richiesta per "mancanza del software necessario" ad analizzarle. I due registratori di volo sono stati danneggiati nello schianto e l'estrazione dei dati appare complessa. L'Etiopia aveva annunciato di volerli inviare in Europa perché non ha la tecnologia necessaria. 

Anche gli Usa bloccano i Boeing 737 Max
Il presidente americano, Donald Trump, ha ordinato che i Boeing 737 MAX non si levino in volo. L'ordine ha "effetto immediato".  Gli Stati Uniti si aggiungono così - dopo una lunga riluttanza - alla ormai lunghissima lista di Paesi che per motivi precauzionali hanno deciso di vederci chiaro sul disastro di domenica in Etiopia prima di autorizzare il volo dei Boeing sotto accusa per un possibile malfunzionamento del software antistallo.

Trump: "Boeing azienda incredibile"
Trump, ha annunciato con "effetto immediato" il divieto di volo dei jet 737 Max 8 e Max 9 della Boeing cedendo di fatto al pressing internazionale dopo l'incidente aereo mortale avvenuto domenica scorsa in Etiopia. Stando a quanto detto dal leader Usa, "tutte le compagnie aeree sono d'accordo con questa decisione" perche' la sicurezza "e' cosa piu' importante". Trump ha definito Boeing un'azienda "incredibile" che sta lavorando sodo per capire cosa sia successo al suo modello di jet precipitato domenica; è lo stesso che cadde al largo dell'Indonesia a ottobre. Il titolo Boeing cede il 2,7% a 366 dollari, minimi di seduta.




I B737 lasciati a terra quasi ovunque
L'ulltimo - prima degli Stati Uniti - ad annunciare la decisione di non far volare i Boeing 737 max era stato il Canada, che li lascia a terra  e chiude loro il suo spazio aereo. Ad annunciarlo il ministro dei trasporti canadese. Con la decisione di Ottawa e poi quella degli Stati Uniti sono ormai pochissimi i paesi a consentire ai 737 max di continuare a volare. 

Il dolore e la rabbia dei parenti sul luogo dello schianto
Arrivano immagini strazianti da Hejere dove sono sempre di più i famigliari delle vittime che si recano sul sito del disastro aereo che ha ucciso 157 persone. C'è chi piange, chi urla, chi si cosparge il capo con la terra chi si batte il petto mentre i bulldozer si muovono tra i detriti sulla scena dell'incidente. Nello stesso momento ad Addis Abeba, circa 200 familiari hanno abbandonato infuriati un briefing con i funzionari della Ethiopian Airlines: la compagnia aerea non avrebbe dato loro informazioni adeguate.