Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Domani-arriva-eclissi-attesa-per-la-Luna-rossa-piu-lunga-del-secolo-79a20b0b-dcec-425a-a7f2-ae902a9e3f3e.html | rainews/live/ | (none)
SCIENZA

Spettacolo subito dopo il tramonto

Arriva l’eclissi, la Luna rossa più lunga del secolo

Il fenomeno visibile anche dall’Italia. La totalità per 103 minuti. Accanto al nostro satellite Marte, brillantissimo e vicinissimo alla Terra
 

Condividi
di Andrea Bettini L’occasione è di quelle da non perdere perché una serata così non si ripeterà presto. Anzi, per certi versi sarà quasi unica: l’eclissi totale di Luna più lunga del secolo. Uno spettacolo visibile anche dall’Italia subito dopo il tramonto e arricchito dalla spettacolare opposizione di Marte, che sarà brillantissimo proprio accanto al nostro satellite.
 
L’eclissi di Luna
Ammirare l’evento, nubi permettendo, sarà semplicissimo. In Italia la Luna sorgerà verso sudest poco prima delle 21, già parzialmente immersa nel cono d’ombra della Terra. Alle 21.30 inizierà la fase della totalità, con il nostro satellite che si tingerà di rosso, come sempre accade in questi casi. Rimarrà così fino alle 23.13, poi inizierà a riemergere dall’ombra.  All’1.28 del 28 luglio il fenomeno sarà concluso.
 
La più lunga del secolo
La fase della totalità, la più spettacolare, durerà complessivamente 103 minuti. Si tratta della più lunga del XXI secolo. Per avere un termine di confronto, nell’ultima eclissi lunare che è stata visibile dall’Italia, quella del 28 settembre 2015, fu di 72 minuti. Nella successiva, quella che si verificherà il 21 gennaio 2019, sarà di 62 minuti.
 
Luna rossa e Pianeta rosso
Sulla volta celeste la Luna rossa avrà un compagno speciale: il Pianeta rosso. Marte proprio la sera del 27 luglio sarà in congiunzione con il nostro satellite. Si troverà leggermente più in basso e a destra della Luna e sarà particolarmente brillante. In questo periodo dell’anno, infatti, la sua orbita lo sta portando molto vicino alla Terra, a circa 58 milioni di chilometri. Inoltre si trova in opposizione al Sole, la posizione in cui diventa più luminoso.
 
Fotografi pronti per l’evento
Per astrofili e appassionati, sarà sicuramente un’opportunità per scattare splendide fotografie. Per l’occasione, l’Istituto Nazionale di Astrofisica ha chiesto a tutti di condividere le proprie immagini su una pagina web dedicata (https://lunadiluglio.tumblr.com/), un album che raccoglierà i ricordi di questa notte rossa di fine luglio.
Condividi