ECONOMIA

Dopo le elezioni la borsa di Parigi è la migliore

Condividi
di Marzio Quaglino La settimana è partita bene sui mercati. In assenza di dati economici rilevanti, si guarda all’avvio delle trattative sulla Brexit. Bene dunque  le piazze asiatiche e in rialzo anche quelle europee. Dopo la vittoria di Macron nelle elezioni francesi, Parigi è oggi la migliore con un progresso dell’1%. Sopra il mezzo punto percentuale anche Londra e Francoforte.
Milano viaggia in controtendenza con l’indice Ftse Mib che perde lo 0,15% anche per la penalizzazione dovuto alla stacco delle cedole di alcune società, tra cui Poste Italiane, Terna e Telecom.
Sul versante dei titoli di Stato, limatura al ribasso dello spread a 167 punti base, mentre il rendimento del Btp decennale è all’1,95%.
Infine tra le valute, euro stabile sul dollaro a quota 1,1194.

Aggiornamento delle ore 12.00
Condividi