MONDO

Il nuovo Bundestag

Elezioni Germania, le reazioni internazionali

Condividi
Numerose le reazioni internazionali al voto della Germania.

"Si stanno valutando i risultati dopo il voto tedesco e la conseguente frammentazione politica. L'Italia è, comunque, più che mai pronta a collaborare con Germania e Francia per il progetto di rilancio dell'Ue".

Lo sottolineano fonti di Palazzo Chigi interpellate al riguardo.

"Auguri ad Angela Merkel. Ancora una volta la Germania ha scelto i popolari e non i populisti. Vince il buonsenso".

Lo ha scritto su twitter il ministro degli Esteri, Angelino Alfano.

"Congratulazioni ad Angela Merkel. La Germania resta impegnata per l'idea europea. Ora lavoriamo insieme per riformare l'Europa". Così in un tweet il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, dopo le prime proiezioni dei risultati del voto tedesco.

Una bandiera Ue, una bandiera della Giamaica e un'altra bandiera Ue. E' il laconico tweet del capo di gabinetto del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, il tedesco vicino alla cancelliera tedesca Angela Merkel, Martin Selmayr, dopo le proiezioni del voto in Germania che vedono una batosta per la Cdu e la Spd. Questa si è chiamata fuori da una riedizione della 'grosse koalition'. L'opzione che resta per una maggioranza al Bundestag è quella con liberali e verdi, soprannominata 'Giamaica' per i colori simili a quelli della bandiera del Paese caraibico, a cui allude Selmayr nel suo tweet, insieme al fatto che la Germania resta un paese europeista.

Commissario Moscovici: nessun paragone con il 1933
"Oggi la democrazia tedesca è forte. Nessun paragone è possibile con il 1933". Lo scrive il commissario Ue per gli Affari economici, il socialista francese Pierre Moscovici, che comunque definisce "uno shock" l'ingresso di Afd nel Bundestag.

Presidenza Ue Estonia: congratulazioni a Merkel
"Congratulazioni alla cancelliera Angela Merkel!" e "congratulazioni alla Germania!". E' il sintetico messaggio del premier estone Juri Ratas, che detiene la presidenza di turno dell'Ue. Sintetiche "congratulazioni", ma senza aggiungere molto di più, anche da parte del premier olandese Mark Rutte, che aspetta di continuare la "buona collaborazione" con Merkel, e dalla presidente della Lituania, Dalia Grybauskaite.




Sostegno a Merkel da Netanyahu
"Congratulazioni ad Angela Merkel, vera amica di Israele, per la sua rielezione a Cancelliere della Germania". Lo scrive con un tweet il premier israeliano Benjamin Netanyahu.

Il plauso dell'estrema destra di Francia e Olanda per l'AfD
La leader del Front National, il partito dell'estrema destra francese, Marine Le Pen, si è congratulata per il risultato "storico" ottenuto dal partito AfD. "Complimenti ai nostri alleati dell'AfD per questo risultato storico!", "un nuovo simbolo del risveglio dei popoli europei", ha scritto Le Pen sul suo account Twitter.
Anche l'olandese islamofobo Geert Wilders esulta per l'exploit degli "amici" dell'Afd. Wilders, capo del Partito per la Libertà (PVV), ha però commesso una gaffe. Si è infatti congratulato con Frauke Petri, leader di Afd fino allo scorso aprile, quando venne di fatto fatta fuori dal duo Alice Weidel e Alexander Gauland, trionfatori della serata. In un suo tweet Wilders ha pubblicato una foto datata di lui insieme a Le Pen e Petri con scritto "il PVV è il (partito) numero due in Olanda, il Front Nationale è il numero due in Francia, (l'estrema) destra austricaca FPOe è secondo in Austria perche noi non siamo nazioni musulmane".
 
Condividi