Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Elezioni2018-Di-Maio-Oggi-inizia-la-terza-Repubblica-0ea5710c-1044-43cd-a3a3-8bfe26ef3aeb.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

#Elezioni2018, Di Maio: "Oggi per noi inizia la terza Repubblica"

"Sarà finalmente la Repubblica dei cittadini" dice il leader 5S in conferenza stampa, commentando il risultato del voto. Il Movimento, che ha incassato oltre il 32% dei voti, ha praticamente triplicato il numero dei parlamentari nelle due Camere. "Aperti a confronto con tutte le forze politiche"

Condividi

"Queste elezioni per noi sono state un trionfo, siamo i vincitori assoluti. Un grande grazie ai circa 11 milioni di italiani che ci hanno onorato con la loro fiducia". Ha esordito così Luigi Di Maio, nella prima conferenza stampa dopo l'esito del voto. "Lo avevamo annunciato in campagna elettorale che avremmo almeno triplicato il numero dei nostri parlamentari nelle due Camere e così è stato" continua il candidato premier dei 5S all'hotel Parco dei Principi, quartier generale del Movimento. "Siamo la forza politica che rappresenta l'Intera nazione dalla Valle d'Aosta alla Sicilia. Non posso dire la stessa cosa di altri, che sono forze regionali" dice ancora, alludendo alla Lega. "Questo risultato ci proietta direttamente al governo del Paese. Ci prendiamo la responsabilità, grande, di dare un governo all'Italia".

"Si tratta di un risultato post ideologico" aggiunge il candidato premier, "al di là degli schemi di destra e sinistra è un risultato che riguarda i grandi temi irrisolti del nostro paese" dice.

"Poverta e riduzione degli sprechi, immigrazione e sicurezza,  lavoro, tasse e sviluppo economico: sono i temi da affrontare e abbiamo l'occasione storica per trovare soluzioni a questi problemi, questioni aperte da 30 anni. Siamo aperti a un confronto con tutte le forze politiche a partire dalle cariche delle due Camere- conclude Di Maio- ma soprattutto il programma dei lavori di questa legislatura. Per noi inizia la terza Repubblica e sarà finalmente la Repubblica dei cittadini, sono fiducioso che il presidente della Repubblica saprà guidare questo momento con autorevolezza e responsabilità".

Condividi