SPETTACOLO

Padova

Ervas, il prosecco dal romanzo al film

Incontro con il pubblico dello scrittore per presentare il film "Finché c'è prosecco c'è speranza", tratto dal suo omonimo romanzo, a "La Fiera delle parole"

(foto di Bernardino Rinaldo)
Condividi
Nella rassegna "La Fiera delle parole", a Padova, lo scrittore Fulvio Ervas ha incontrato il pubblico per la presentazione del film "Finché c'è prosecco c'è speranza", tratto dal suo omonimo romanzo.

In uscita a fine ottobre, il film, diretto dall'esordiente Antonio Padovan, vede Giuseppe Battiston interpretare l'ispettore Stucky, il personaggio inventato da Ervas protagonista di un ciclo di sette romanzi ambientati nel Nord-est ('Commesse di Treviso', 'Pinguini arrosto', 'Buffalo Bill a Venezia', 'Finché c'è prosecco c'è speranza', 'L'amore è idrosolubile', 'Si fa presto a dire Adriatico', 'Pericolo giallo'), tutti pubblicati da Marcos y Marcos.

Nell'incontro, moderato da Denis Brotto dell'Università di Padova, Ervas ha ricordato la genesi del personaggio e sottolineato il desiderio di raccontare una parte d'Italia, ricca di bellezze e contraddizioni, con una sensibilità particolare per la tutela dell'ambiente. "Abbiamo luoghi bellissimi e dobbiamo conservarli", ha affermato Ervas. Il romanzo ha al centro cosa significhi fare monocultura, indicando nella produzione del prosecco il simbolo di una zona.

Il noir inizia con il suicidio plateale del conte Ancillotto, fornitore di vini d’eccellenza, cui segue l'omicidio del direttore di un cementificio. Compito di Stucky-Battiston fare chiarezza sui due episodi. Tra gli interpreti anche Teco Celio, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia d'Amico, Babak Karimi e Rade Šerbedžija. Il trailer ufficiale:



Ervas ha scritto altri cinque romanzi. Grande successo ha avuto 'Se ti abbraccio non aver paura' (2012) in cui si racconta l'avventuroso viaggio di Franco e Andrea Antonello, padre e figlio affetto da autismo. Tradotto in nove lingue, sarà portato sul grande schermo dal regista premio Oscar Gabriele Salvatores.
Condividi