Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Estorsione-arrestata-ex-consigliera-regionale-del-Lazio-0031a9c3-9736-4621-8f44-2f6173863fb9.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Latina

Estorsione, arrestata ex consigliera regionale del Lazio del Pdl

Condividi
Su disposizione del gip di Roma è stata arrestata dagli uomini della Squadra Mobile di Latina, Gina Cetrone, ex consigliere regionale del Lazio del Pdl.

Le accuse, a vario titolo, sono di estorsione, atti di illecita concorrenza e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso.Le indagini sono state coordinate dalla Dda di Roma e si basano anche sul contributo dei collaboratori di giustizia Renato Pugliese e Riccardo Agostino. I fatti risalgono alla primavera del 2016.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti Gina Cetrone e il marito Pagliaroli nell'aprile del 2016, chiesero -secondo quanto si legge nell'ordinanza- "l'intervento di Samuele e Gianluca Di Silvio e Agostino Riccardo per la riscossione del credito" vantato nei confronti di un imprenditore dopo avere 'incassato' l'autorizzazione di Armando Di Silvio detto Lallà, capo dell'associazione di stampo mafioso".Con lei sono finite in carcere altre quattro persone:Armando, Gianluca e Samuele Di Silvio e Umberto Pagliaroli. Le accuse, a vario titolo, sono di estorsione, atti di illecita concorrenza e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso.  

L'indagine accende una serie di polemiche politiche anche perché Cetrone, pur senza incarichi ufficiali, avrebbe di recente collaborato con il movimento politico di 'Cambiamo'. E a chi parla di 'questione morale' risponde deciso Giovanni Toti che chiarisce che la donna "non aveva ancora neanche formalizzato la sua iscrizione", e minaccia querele per "il gigantesco danno di immagine subito dal partito".
Condividi