Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Euromaidan-kiev-ucraina-russia-giudice-ucciso-233e7619-b716-4f66-8b09-dd3f33230c9d.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Ucraina, ucciso un giudice che aveva fatto arrestare due militanti di Euromaidan

Il giudice conduceva indagini sui disordini che erano scoppiati nella regione, sulla scia delle proteste a Kiev, ed era di sua competenza applicare le pene ai militanti fermati

Condividi
Nella regione di Poltava, è stato ucciso in un agguato il giudice Aleksandr Lobodenko. Il magistrato aveva  fatto arrestare due militanti di Euromaidan, che avevano organizzato una irruzione nell’ufficio del sindaco locale.

 Euromaidan è  il movimento che in questi mesi ha portato in piazza in tutte le città dell'Ucraina centinaia di migliaia di persone. Una protesta popolare iniziata dopo il rifiuto del Presidente Yanulovich di firmare il trattato con l'Unione Europea e diventata una protesta anti governativa a tutti gli effetti.

Il giudice conduceva indagini proprio sui disordini che erano scoppiati nella regione, sulla scia delle proteste a Kiev, ed era di sua competenza applicare le pene ai militanti fermati.

Due sconosciuti, armati di fucili a canne mozze, hanno atteso il magistrato sotto la sua abitazione di sera, e hanno aspettato che uscisse per portare a passeggio il suo cane.
Hanno quindi sparato al giudice mirando alla schiena. Nonostante i soccorsi i medici non sono riusciti a salvare la vita a Lobodenko.

Gli inquirenti ritengono che l’attentato sia legato all’attività professionale del magistrato.
Condividi