Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Europa-Moscovici-Il-tetto-del-3-per-cento-regola-comune-e-di-buon-senso-italia-partner-solido-e-affidabile-93f52226-a879-4954-8677-c8ee2b5f3616.html | rainews/live/ | (none)
ECONOMIA

Strasburgo

Moscovici: "Il tetto del 3% è regola comune e di buon senso. Italia partner affidabile"

Condividi
Il tetto del 3% di deficit previsto dal Patto di Stabilità e Crescita "è una regola comune e di buon senso che permette semplicemente di assicurare che il debito pubblico si riduca": lo ha detto il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, commentando le posizioni espresse ieri da Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

"Il debito pubblico è un fardello che pesa sulle nostre economie e che quando diventa troppo pesante pesa sulle finanze pubbliche e impedisce di finanziare i servizi pubblici utili", ha spiegato Moscovici conversando con i giornalisti a margine della plenaria dell'Europarlamento. 

"Ogni euro che è consacrato al servizio del debito è un euro in meno per l'educazione, per la giustizia, per la sicurezza, per i servizi pubblici". Secondo Moscovici, quella per la riduzione del debito è una battaglia "di buon senso".

Riguardo alla situazione politica determinatasi in Italia dopo il voto del 4 marzo "osservo che i mercati sono sereni e anche noi nell'Ue siamo sereni, perché abbiamo fiducia nella democrazia italiana, nel popolo italiano e nell'impegno dell'Italia nell'Ue", ha detto Moscovici. 

"Rispetto totalmente i ritmi della democrazia italiana - dice il commissario - gli italiani hanno espresso la loro preferenza con i voti. Ora tocca al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alle forze politiche definire quale sarà il prossimo governo del Paese. Ho la convinzione che l'Italia resterà sempre un partner europeo affidabile e solido". "E intanto - prosegue - c'è un governo, con il quale lavoro: ho incontrato Pier Carlo Padoan, con l'obiettivo che l'Italia continui i suoi progressi, per avere un'economia che sia più competitiva e più credibile in Europa".
Condividi