Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Evasione-e-lavoro-nero-nel-2016-irregolari-oltre-6-imprese-su-10-618fbd03-b007-4200-bf83-eb76ed21fd85.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Ispezioni Ministero, Inps e Ianil

Evasione e lavoro nero: nel 2016 irregolari oltre 6 imprese su 10

Evasi contributi e premi per oltre 1,1 miliardi

Condividi
Le aziende ispezionate nel 2016 dal ministero del Lavoro, dall'Inps e dall'Inail ammontano a 191.614, in linea con gli anni precedenti. Il tasso di irregolarità è stato pari al 63%. Le aziende non in regola sono risultate 120.738 con un aumento dello 0,12% rispetto al 2015. Sono 186.027 i lavoratori irregolari accertati. Quelli totalmente in nero 62.106. In questo ambito sono state erogate 43.048 maxisanzioni per l'occupazione di lavoratori in nero con un aumento del 3,5% rispetto al 2015.  

I dati sono stati forniti dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti, nel corso della presentazione del rapporto sull'attività di vigilanza del ministero, dell'Inps e dell'Inail nel 2016. "Siamo profondamente convinti della necessità di rafforzare il compito di vigilanza, ispezione e controllo - ha detto Poletti - Il 2016 è stato l'anno della grande trasformazione con il passaggio all'ispettorato nazionale del lavoro. La scelta fatta dal parlamento e dal Governo è stata giusta e importante". Secondo il ministro è fondamentale "avere un ispettorato del lavoro, un'organizzazione in grado di agire a trecentosessantagradi e di programmare completamente l'azione. Il 2017 sarà il primo anno di funzionamento dell'ispettorato e mi auguro che i risultati saranno positivi", ha concluso.
Condividi