Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Evasione-presidente-Expo-Diana-Bracco-indagata-sequestro-per-1-mln-euro-add889ee-2209-48c2-9c6c-ff1a91cb9be1.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Evasione Fiscale

Milano, presidente Expo 2015 Diana Bracco indagata per evasione fiscale

Sequestro per 1 mln euro. Per l'accusa avrebbe evaso oltre 3 mln di euro evasi. La Expo Spa non è coinvolta nell'inchiesta

Condividi
Diana Bracco, l'industriale presidente di Expo Spa, è indagata dalla Procura di Milano, in qualità di presidente del cda della Bracco Spa, per aver emesso fatture false e per appropriazione indebita.

Si tratta di fatture che sarebbero state usate per scaricare lavori su case private e barche, per un totale di più di 3 milioni di euro, per i periodi di imposta dal 2008 al 2013. L'indagine è stata chiusa ed è stato effettuato un sequestro di circa 1 milione di euro.

Insieme a lei, risultano iscritti nel fascicolo aperto dalla Procura di Milano, Pietro Mascherpa, presidente della Bracco Real Estate Srl, società attiva nel settore immobiliare, e due architetti, titolari dello studio di progettazione Archilabo di Monza: Marco Pollastri e Simona Calcinaghi.

La società Expo di cui la Bracco è presidente non è coinvolta nell'inchiesta.
Condividi