Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Expo-Arrivata-la-cancelliera-Angela-Merkel-ad-attenderla-Renzi-e-la-moglie-Visita-anticipata-di-un-giorno-e-di-poche-ore-per-impegni-della-Merkel-43b55a1a-d3f5-408f-a61b-a5402173af7e.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Visita anticipata di un giorno e per impegni della cancelliera

Expo: Angela Merkel all'Expo, ad accoglierla il premier Renzi e la moglie

Arrivata all'Expo la Merkel. Ad attenderla Renzi, con la moglie, il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, il commissario Expo Giuseppe Sala e il prefetto Francesco Paolo Tronca e dietro alle transenne numerosi giornalisti e tanti curiosi

 "Fammi controllare lo spread", così Renzi ha scherzato con la Merkel nel padiglione Zero, in una sosta davanti al video che raffigura l'andamento dei mercati finanziari e dei future delle materie prime

Arrivo della Merkel a Expò
Condividi
Milano Matteo Renzi ha accolto la cancelliera tedesca Angela Merkel a Expo Milano 2015, insieme alla moglie Agnese, che indossa un abito rosso vivo. Il premier, padrone di casa, guiderà la camcelliera, accompagnata dal marito Joachim Sauer, nella visita dal padiglione Zero, al padiglione tedesco, quindi a Palazzo Italia dove ceneranno.

Una visita privata di poche ore e anticipata di un giorno per alcuni impegni politici della leader tedesca. Secondo indiscrezioni, domani mattina la Merkel dovrebbe partecipare a una riunione al Bundestag sul tema Grecia, prima di partire con sei ministri per una missione in Brasile.


Ad attendere la cancelliera, oltre al Presidente del Consiglio, sono presenti anche il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, il commissario Expo Giuseppe Sala e il prefetto Francesco Paolo Tronca e dietro alle transenne numerosi giornalisti e tanti curiosi.

Il premier italiano scherza con la Merkel lungo le stanze del padiglione zero. Arrivato allo spazio dedicato alla speculazione finanziaria con un grande pannello in cui scorrevano le quotazioni, Renzi ha preso in mano il telefonino e rivolto alla Merkel ha detto: "Fammi controllare lo spread". Poi la Cancelliera ha chiesto cosa sarà in futuro il sito espositivo di Expo 2015. Renzi: "Siamo arrivati in tempo per la partenza di Expo, arriveremo in tempo per il futuro" e il commissario unico Giuseppe Sala, ha aggiunto che "il Padiglione Zero è uno di quelli candidati a restare".

Le piace l'Expo? "Naturalmente" ha risposto la Cancelliera all'uscita dal padiglione della Germania per raggiungere a piedi Palazzo Italia per cenare con Matteo Renzi. Poi, a sorpresa, la Merkel si è fermata per una breve sosta allo spazio dell'Alto Adige, sulla strada verso Palazzo Italia, dove la leader tedesca cenerà con il premier Matteo Renzi e i rispettivi consorti. Ad accoglierla, oltre a un vero e proprio assalto da parte della folla di visitatori dell'Esposizione, un piatto di speck, pane nero, sidro di mele e una bottiglia di vino bianco Girlan con il quale ha brindato con Renzi.


Il Padiglione della Germania è stato letteralmente preso d'assalto dai visitatori per l'arrivo della Cancelliera tedesca . Per questo è stato creato un cordone tutto intorno all'edificio impedendo a chiunque di avvicinarsi.

E' la prima volta che i due consorti, Agnese Landini e Joachim Sauer si incontrano. Il marito della Cancelliera, molto schivo, si concede raramente alle telecamere e non sempre accompagna la moglie nelle visite.

Il menù della cena che sarà servita questa sera a palazzo Italia, da Peck, prevede paccheri con zucchine in fiore e gamberi rossi di Sicilia all'olio extra vergine, ombrina al vapore di agrumi con terrina di verdure croccanti, cioccolato assoluto per dessert. La carta dei vini proposti ai commensali prevede un brindisi con un Ferrari
Brut Orgoglio Italia, uno Chardonnay 2012 Planeta, un Recioto Valpollicella
classico 2012 Allegrini.

La visita della Merkel oggi ad Expo non era stata calendarizzata all'inizio della kermesse espositiva, ma è stata poi inserita, peraltro in un momento significativo e
impegnativo per l'attività parlamentare tedesca, come hanno già fatto tra gli altri molti capi di Stato e di governo tra cui David Cameron, Francois Hollande, Mariano Rajoy, Vladimir Putin. Il colloquio non sarà dunque un incontro bilaterale ufficiale sui dossier di stretta attualità, ma un incontro frutto dello stretto rapporto tra i due paesi.
Condividi