Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Expo-Salvini-Milano-devastata-Alfano-incapace-deve-dimmettersi-5d233af0-c198-47b1-b41a-3a3ebb95a6f4.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Il sindaco Pisapia: "Individuare, punire senza se e senza ma i delinquenti"

Corteo #NoExpo, la condanna di Mattarella: "Punire i teppisti" Salvini: "Alfano deve dimettersi"

Il leader della Lega Nord: "Expo è solo una vetrina per ministri". Il presidente di Forza Italia al Senato, Paolo Romani non va per il sottile: "Pestare i bastardi". Solidarietà alla forze dell'ordine da perte del governatore della Lombardia Maroni

Condividi
Roma

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha espresso la sua "ferma condanna della violenza teppistica" avvenuta nel corso della manifestazione di protesta a Milano contro l'Expo che si apre oggi. Violenza "tanto più esecrabile - ha detto il Capo dello Stato - in quanto rivolta contro un evento che ha come obiettivo la nutrizione del pianeta, la lotta alla fame e alla denutrizione e un ordine mondiale fondato su una maggiore equità tra Paesi ricchi e Paesi in via di sviluppo". Mattarella ha espresso "piena solidarietà ai cittadini di Milano, vittime di pesanti danneggiamenti, e alle forze dell'ordine che hanno fronteggiato i violenti con responsabilità e grande senso del dovere". Dal presidente della Repubblica sono arrivati anche "gli auguri di piena e rapida guarigione per gli agenti rimasti feriti" e l'auspicio che "i responsabili delle violenze siano assicurati al più presto alla giustizia".

Alfano: "Grazie alle forze dell'ordine, evitato il peggio"
Sulla giornata di oggi è intervenuto il ministro dell'Interno Angelino Alfano: "Un grande grazie alle forze dell'ordine e a tutto il sistema della sicurezza milanese: dal prefetto al questore e a tutti quelli che hanno cooperato. Hanno evitato il peggio con intelligenza e fermezza".  "La tattica di ordine pubblico adottata a Milano - ha spiegato il ministro - ha infatti evitato il peggio. La giornata inaugurale di Expo non è stata macchiata dal sangue né dei manifestanti nè delle Forze dell'Ordine. Il lavoro delle forze dell'ordine non è finito: stasera difendiamo la Scala". E poi ha concluso: "Abbiamo fermato molti delinquenti preventivamente e altri ancora oggi pomeriggio: adesso massima durezza contro questi farabutti col cappuccio. Nessuno si sogni di liberarli subito". 

Salvini: "Alfano incapace deve dimettersi"
"Quello che è successo a Milano era altamente preannunciato e Alfano si dovrebbe dimettere. Mi auguro che qualche centinaio di balordi passi qualche settimana a San Vittore". Così il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, a Marina di Pisa. "Da milanese e italiano faccio il tifo per Expo - ha aggiunto - ma per ora è solo una vetrina per i ministri che sono lì spaparanzati, mentre all'estero va l'immagine di una città devastata e saccheggiata da teppisti. Vorrei sapere chi paga i danni". Parole poi scritte anche su Twitter:


Maroni: "Pieno sostegno alle forze dell'ordine"
Sulla stessa scia il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni: "Pieno sostegno alle forse dell'ordine che stanno fronteggiando a Milano la guerriglia urbana scatenata da imbecilli violenti che devono finire in galera". Maroni commenta su twitter quanto accaduto al corteo May Day-No Expo di Milano. 

Pisapia: "Isolare i delinquenti"
Intanto il sindaco Giuliano Pisapia dichiara: "Isolare, individuare, punire senza se e senza ma i delinquenti che stanno devastando Milano". "Pieno sostegno alle Forze dell'Ordine, che stanno fronteggiando, a Milano, la guerriglia urbana scatenata da imbecilli violenti che devono finire in galera".

Romani: "Pestare i bastardi" 
"La nostra solidarietà alle forze dell'ordine che stanno affrontando questa banda di criminali. Tolleranza zero. Pestate questi bastardi" scrive su twitter Paolo Romani, presidente del Gruppo Forza Italia-PDL al Senato. In un ulteriore tweet Romani aggiunge: "Giudici tolleranti della procura di Milano, dove avete parcheggiato le vostre macchine?". 

M5S presenterà una mozione di sfiducia contro Alfano
"Il #M5S presentera una mozione di sfiducia contro il ministro Alfano #Alfanoacasa #Expo2015". Lo scrive su Twitter il leader del M5S Beppe Grillo.

Condividi