Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Facebook-e-Instagram-ko-gruppo-di-hacker-Lizard-Squad-rivendica-il-blocco-Siamo-stati-noi-Facebookdown-Instagramdown-ea6e50ad-c6fc-481a-bb7c-332745948958.html | rainews/live/ | (none)
TECH

La minaccia: altri attacchi in arrivo

Facebook e Instagram ko, gruppo di hacker rivendica il blocco: "Siamo stati noi"

Il gruppo Lizard Squad afferma di essere il responsabile dell'interruzione di servizio che stamattina ha colpito il social network, la piattaforma di condivisione di immagini, Tinder, Aol Instant Messenger, Hipchat e MySpace. Facebook e Instagram negano di aver subito attacchi

L'immagine del profilo Twitter del gruppo Lizard Squad
Condividi
“Siamo stati noi”. Il gruppo di hacker Lizard Squad ha rivendicato la responsabilità del blocco di Facebook, Instagram, Tinder, Aol Instant Messenger, Hipchat e MySpace verificatosi questa mattina.

Facebook e Instagram negano
Il blocco è durato circa 40 minuti. Un responsabile di Facebook, azienda proprietaria di Instagram, ha negato che si siano verificati attacchi. "Non è stato il risultato di un attacco da parte di qualcuno ma si è verificato dopo che abbiamo introdotto una modifica nei nostri sistemi di configurazione. Siamo intervenuti rapidamente per risolvere i problemi e entrambi i servizi sono tornati a pieno regime". 

Tutti su Twitter 
L’interruzione di servizio non ha invece riguardato Twitter, dove si sono riversate moltissime persone per trovare conferma che il problema riguardasse anche altri. Gli hashtag #Facebookdown e #Instagramdown hanno iniziato immediatamente a salire le classifiche dei più utilizzati.

La minaccia: altri attacchi in arrivo 
Lizard Squad, che in passato ha rivendicato attacchi contro Sony e Microsoft, ha affermato di essere responsabile anche di una recente azione nei confronti del sito della Malaysia Airlines. Il gruppo afferma di avere in cantiere altri blitz informatici: dal suo profilo Twitter, il gruppo ha annunciato che altre operazioni simili sono in arrivo.




Condividi