SPETTACOLO

Brizzi: la sua ironia batteva la malattia dieci a zero

Il regista Brizzi
Condividi
"E' stato un onore fare un pezzetto di strada insieme a Giorgio".

Così il regista Fausto Brizzi, che lo ha diretto in 'Notte prima degli esami', commenta la scomparsa dell'amico Faletti. "Credo che il proverbio 'sono sempre i migliori che se ne vanno' sia stato scritto per lui. Giorgio cucinava meglio di me, scriveva meglio di me, guidava meglio di me, cantava meglio di me, recitava meglio di me. Ma non me l'ha mai fatto pesare".

"Stavamo anche progettando il suo esordio alla regia, e anche lì temo che mi avrebbe surclassato. Mi resta il rimpianto di non averlo potuto abbracciare questa estate, ma l'ultima volta che ci siamo sentiti al telefono, un paio di settimane fa, mi ha fatto molto ridere. La sua ironia batteva la malattia dieci a zero. Ciao amico mio". 
Condividi