Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Festa-del-Cinema-di-Roma-Si-parte-con-la-verita-su-George-Bush-e-Joel-Coen-e-Francis-Mcdormand-6e151d76-d074-4860-a46a-690474956970.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

La decima edizione

Festa del Cinema di Roma. Si parte con la 'verità' su George Bush e Joel Coen e Francis Mcdormand

Il programma del 16 ottobre: Truth con Cate Blanchett e Robert Redford in apertura sul caso Rathergate. Incontro ravvicinato con una delle coppie del Cinema. Omaggio a Isabella Rossellini e retrospettiva sulla Pixar

Condividi
di Laura Squillaci La Festa ha inizio. Parte ufficialmente la decima edizione della Festa non Festival del Cinema di Roma. 37 le pellicole nella selezione ufficiale. Solo il pubblico in sala, così ha voluto il direttore artistico Antonio Monda, sceglierà il vincitore.

Apertura con Truth
Niente giurie, niente madrine, niente cerminonia d'apertura. I film sono i protagonisti. Il primo proiettato all’Auditorium Parco della Musica è Truth,  film d’esordio dello sceneggiatore di James Vanderbilt. La pellicola prende ispirazione dal libro “Truth and Duty: The Press, the President and the Privilege of Power”, scritto dalla giornalista e produttrice televisiva Mary Mapes - Cate Blanchett - che per anni ha lavorato alla trasmissione della CBS “60 minutes”, al fianco del noto anchorman Dan Rather, nel film Robert Redford. 

Il caso Rathergate
Truth racconta le vicende che hanno portato al caso, noto come “Rathergate”, sui presunti favoritismi ricevuti da George W. Bush per andare alla Guardia Nazionale anziché in Vietnam. Una storia non confermata che, emersa nel 2004, a due mesi dalle elezioni presidenziali americane, ha poi provocato le dimissioni di Rather e il licenziamento di Mapes, portando tutta la Cbs News ad un passo dal collasso.
 
L'incontro con Joel Coen e Francis Mcdormand
Ma quella di oggi è anche la giornata del primo incontro ravvicinato con il pubblico. Si tratta di una coppia nella vita e sul set, Joel Coen e Francis MacDormand, marito e moglie, regista e attrice. I due si sono conosciuti nel 1984 sul set di Blood Simple – Sangue facile, l’esordio cinematografico di Joel e del fratello Ethan. In trent’anni di matrimonio hanno lavorato spesso insieme in film come Arizona Junior, Fargo, L’uomo che non c’era e Burn After Reading. Coen e McDormand raccontano cosa vuol dire amarsi e lavorare insieme ripercorrendo la storia di altre celebri coppie della storia del cinema.

Il ricordo di Ingrid Bergman
E poi il ricordo di Ingrid Bergman: per i cento anni dalla nascita, la figlia Isabella Rossellini incontra il pubblico alle ore 17 e presenta un piccolo gioiello che vede protagonista l’indimenticabile diva svedese: l’episodio da lei interpretato, diretto da Rossellini, del film collettivo "Siamo donne".

Le retrospettive
Sul fronte retrospettive due gli appuntamenti. Il primo è con “Viaggio nel mondo Pixar”: alle ore 15 al Teatro Studio Gianni Borgna proiezione dell’ultimo capolavoro del team creativo che ha ridefinito i confini dei film d’animazione, Inside Out di Pete Docter, preceduto dal corto Lavadi James Ford Murphy. Alle ore 17, la Mazda Cinema Hall ospita la proiezione in 3D del primo film targato Pixar, Toy Story di John Lasseter, e del corto dello stesso autore, Tin Toy. Tre invece i film in programma al Cinema Trevi per la retrospettiva dedicata ad Antonio Pietrangeli, a cura di Istituto Luce Cinecittà e Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale: alle ore 17 sarà proiettato Il sole negli occhi, alle ore 19 Lo scapolo, alle ore 21 Souvenir d’Italie.
Condividi