Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Filmato-il-piu-grande-impatto-di-un-meteorite-sulla-Luna-mai-osservato-27beccae-8a9b-498f-bd4a-2554e2a8f37d.html | rainews/live/ | (none)
SCIENZA

Sprigionata un'energia pari a 15 tonnellate di tritolo

Filmato il meteorite che si schianta sulla Luna

Si tratta del grande impatto di un meteorite sulla Luna mai osservato: un video pubblicato su internet mostra il flash luminoso prodotto dallo schianto di un oggetto di 400 kg, avvenuto l'11 settembre scorso. Il fenomeno è stato visibile anche dalla Terra a occhio nudo. Creato un nuovo cratere di 40 metri di diametro

Condividi
Roma L’impatto è stato talmente violento da essere visibile a occhio nudo anche dalla Terra. L’11 settembre scorso un meteorite delle dimensioni di una piccola auto si è schiantato sulla superficie lunare, creando un cratere di 40 metri di diametro e un flash luminoso che è stato filmato in diretta da due telescopi spagnoli. È il più grande evento di questo tipo mai osservato sul nostro satellite.
 
Come l'esplosione di 15 tonnellate di tritolo
Il fenomeno è stato descritto sulla rivista scientifica Monthly Notices of the Royal Astronomical Society. L’impatto è avvenuto in una zona della Luna chiamata Mare Nubium, un antico bacino dalla colorazione più scura delle aree circostanti. Il meteorite viaggiava a una velocità di circa 61mila chilometri l’ora, aveva un peso di circa 400 kg e un diametro compreso tra 60 centimetri e 1,4 metri. Colpendo la superficie ha sprigionato un’energia pari a circa 15 tonnellate di tritolo.

"Un evento estremamente raro"
Il flash di luce generato dallo schianto è durato 8 secondi, un tempo insolitamente lungo, ed ha raggiunto un’intensità paragonabile a quella della Stella Polare. Ciò significa che è stato visibile anche a chi in quel momento stava guardando la Luna a occhio nudo. Josè Maria Madiedo, un astronomo dell’Università di Huelva e uno degli autori della pubblicazione, in quel momento si trovava al telescopio: “Ho subito capito che stavo assistendo a un evento estremamente raro e straordinario”, dice.
 
Questo è il filmato registrato quella sera dai telescopi, che sono inseriti in un progetto che monitora gli impatti sulla superficie lunare chiamato MIDAS (Moon Impacts Detection and Analysis System).
 

 
Luna priva di difese
La Luna è priva di atmosfera e, come mostrano i crateri che ne costellano la superficie, non ha alcuna difesa nei confronti dei meteoriti. Sulla Terra fortunatamente siamo più protetti. Un oggetto grande come quello che è finito sul nostro satellite l’11 settembre scorso si sarebbe disintegrato prima di raggiungere il suolo, diventando solamente una spettacolare stella cadente.
Condividi