Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Foto-choc-del-cadavere-di-Yara-Gambirasio-il-pubblico-fuori-aula-e3d8fb73-5e51-4148-99aa-00419b37cf91.html | rainews/live/ | true
ITALIA

A porte chiusa la deposizione dell'anatomopatologa

Foto choc del cadavere di Yara Gambirasio, il pubblico fuori dall'aula

Lo hanno deciso i giudici della Corte d'assise di Bergamo dove è in corso il processo che vede imputato Massimo Bossetti

Condividi
Si svolge a porte chiuse la deposizione di Cristina Cattaneo, l'anatomopatologa che condusse l'autopsia sul corpo di Yara Gambirasio, nel processo che vede imputato Massimo Bossetti per l'omicidio della 13enne di Brembate di Sopra.

Immagini choc
Lo hanno deciso i giudici della Corte d'assise di Bergamo: durante la deposizione dell'esperta di medicina legale, infatti, verranno proiettate delle diapositive di immagini particolarmente forti, che in quanto tali potrebbero turbare la serenità del pubblico presente in aula. Il collegio di giudici presieduto da Antonella Bertoja ha tuttavia consentito ai giornalisti e agli operatori dell'informazione di partecipare all'udienza.

Pubblico fuori dall'Aula
Sono stati gli avvocati di parte civile a sollecitare l'allontanamento del pubblico dall'aula. Richiesta accolta dai giudici con questa motivazione: "Ritenendo che la visione pubblica delle foto in atti di natura particolarmente impressionante possa turbare lo svolgimento dell'udienza e recare pregiudizio all'immagine della persona offesa, dispone che la proiezione delle diapositive avvenga a porte chiuse. È consentita la presenza in aula dei giornalisti".

Presente Massimo Bossetti
Presente in udienza, come sempre, Massimo Bossetti: camicia azzurra, maglia a righe, jeans e scarpe da tennis, il presunto killer di Yara Gambirasio, scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata morta il 26 febbraio successivo in un campo di Chignolo, si è seduto accanto ai suoi difensori, e non nella cella riservata agli imputati detenuti.
Condividi