Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Francia-nuova-manifestazione-dei-gilet-gialli-51aef79b-18ac-4312-bca0-3ba9f7aa1dad.html | rainews/live/ | true
MONDO

14mo sabato di proteste

Francia. Insulti antisemiti dei gilet gialli al filosofo Alain Finkielkraut

Ancora scontri ai cortei, ma calano i manifestanti. L'indignazione di Macron

Condividi
Sono complessivamente 41.500 le persone che si sono mobilitate oggi in Francia - 5mila delle quali a Parigi - nel quadro dell'atto 14 dei "gilet gialli". Lo ha indicato il ministero degli Interni.

La settimana scorsa, sempre secondo il ministero degli Interni, erano 51.400, 4mila delle quali nella capitale.

Insulti antisemiti al filosofo Finkielkraut
A Parigi si sono verificati momenti di tensione e scontri: nel corso della manifestazione, insulti antisemiti contro il filosofo Alain Finkielkraut.

L'indignazione di Macron
Gli insulti antisemiti pronunciati contro il filosofo e accademico Alain Finkielkraut a margine della manifestazione dei "gilet gialli" rappresentano "la negazione assoluta di quello che noi siamo e di quello che fa di noi una grande nazione". Lo ha dichiarato Emmanuel Macron su Twitter.

"Figlio di emigrati polacchi diventati accademici francesi, Alain Finkielkraut non è soltanto un eminente uomo di lettere ma è il simbolo di ciò che la Repubblica permette a ognuno di noi", ha aggiunto il presidente francese in un altro tweet.

Sempre su Twitter, lo scrittore e filosofo Bernard-Henri Lévy scrive: "In Francia, nel 2019, i nazistelli attaccano uno scrittore francese al grido 'ritorna a Tel Aviv' e 'noi siamo il popolo'. Possa questa scena allucinante polverizzare gli ultimi resti dell'impunità mediatica di cui godono i gilet gialli. Sostegno totale a Finkielkraut".
Condividi