Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/G7-Bassetti-Cei-ai-grandi-dico-di-pensare-ai-piccoli-21dbb767-0743-45a5-8702-fd63ba7dbdf2.html | rainews/live/ | true
MONDO

Presidente Cei

G7, Bassetti: ai grandi dico di pensare ai piccoli

Il nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana rivolge un appello ai leader riuniti nel vertice del G7 a Taormina

Condividi
"Ai grandi della Terra dico: 'Prego intensamente per voi, pensate ai piccoli'. Perché chi ha grandi responsabilità deve pensare prima di tutto alla nostra gente", dice il presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, ai giornalisti nel palazzo arcivescovile di Perugia. Il capo dei vescovi italiani auspica che dal G7 di Taormina giungono risposte "sulla salvaguardia del creato, sulla pace, il più grande dono, e sulla giustizia sociale, che alla pace è strettamente collegata".

Religioni non c'entrano con schegge impazzite
"Non sono le religioni che provocano violenze e terrorismo, sono loro schegge impazzite. Vediamo creature pazze di furore e impazzite di odio, ma anche per noi in passato è stato così visto che i terroristi rossi venivano anche dalle nostre università cattoliche". Lo ha detto, come riporta il quotidiano della Cei, Avvenire, il cardinale Bassetti a Perugia nella sua prima uscita pubblica da presidente dei vescovi italiani. "Musulmani, ebrei e cristiani credono in un unico creatore - ha detto - e il mescolarsi delle razze è inevitabile. Chi nega questo nega l'uomo e qualsiasi principio di umanesimo". Bassetti si è recato all'Istituto Don Bosco, dove 250 studenti di 24 diverse nazionalità ricevono una qualifica professionale.

Non c'è malattia che motivi la soppressione della vita 
Gli scarti sono forse tali per il mondo ma non lo sono per gli occhi di Dio. Non c'è sofferenza o malattia, non c'è utilità o falsa dignità, che legittima la soppressione di una vita umana", afferma Bassetti nel suo messaggio per il convegno su "La cultura della cura", promosso oggi a Roma da Scienza & Vita. 
Condividi