Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Gabrielli-Per-cambiare-Roma-serve-un-dream-team-0102b6ba-38eb-4fea-9207-1ff5a95d6791.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

L'intervista

Gabrielli: "Per cambiare Roma serve un dream team"

"L'errore di Marino è stato non aver fatto squadra", dice il prefetto di Roma che promette: "La prossima settimana il nome del commissario"

Condividi
Cos'è il 'dream team'? "E' una buona squadra. E una scommessa sul cambio di rotta". Parola del prefetto Franco Gabrielli, che intervistato da Repubblica torna sulla squadra di esperti che collaboreranno alla gestione di Roma e sottolinea come Marino non potesse contare su un team simile: "il suo errore più grande è il non avere fatto squadra. Pensi a quante volte ha cambiato la giunta".    

Il prefetto torna poi sul commissario per Roma: se sarà Renzi a sceglierlo? "Tecnicamente lo nomino io. Ma è chiaro che lo farò insieme al ministro dell'Interno e al presidente del Consiglio. Diciamo che se non lo scelgo io, sarà certamente scelto con il mio gradimento". Quando? "Nella prossima settimana".    

Se sono renziano? "Io - dice Gabrielli - sono un funzionario dello Stato. Sul piano personale, non politico, sono un vecchio amico di Enrico Letta". Torna poi sulla voci secondo cui lui o il commissario di Roma a primavera possa diventare il candidato sindaco di Renzi: "per me, lo escludo".    

Gabrielli riflette poi sul Giubileo. Segnali di pericolo? "Purtroppo sappiamo di stare dentro una minaccia. Ma abbiamo sul territorio una fitta rete di intelligence e, finora, non ci sono arrivati segnali da organizzazioni strutturate. Più pericolosi sono i cosiddetti lupi solitari. Il governo ci ha promesso che, dopo la chiusura dell'Expo, invierà altri uomini, anche soldati". Quanti? "Duemila". Basteranno per trenta milioni di pellegrini? "Sono cifre dopate. Nel 2000 l'incremento fu del 4 per cento. Gli analisti dicono per esempio che i pellegrini, nell'immediato, allontanano i turisti". "Va ricordato - aggiunge poi Gabrielli - che questo è il primo giubileo universale e dunque anche altrove si apriranno Porte Sante". Qual è la previsione più realistica? "Penso meno di dieci milioni".
Condividi