Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Gabrielli-alla-guida-di-un-dream-team-per-l-anno-santo-della-misericordia-9239eba5-37b8-4b02-aebb-7a4df750f65d.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Il "dopo Marino" a Roma

Gabrielli alla guida di un 'dream team' per l'Anno Santo della Misericordia

Franco Gabrielli potrebbe diventare un vero e proprio super-commissario per l'anno giubilare strordinario che si apre il prossimo 8 dicembre. 

Condividi
Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e il governo starebbero valutando in queste ore l'ipotesi di nominare Franco Gabrielli commissario per l'Anno Santo. La decisione non sarebbe ancora stata presa. 

Secondo quanto si apprende da fonti vicine a Palazzo Chigi, Gabrielli assumerebbe molti dei poteri di competenza del sindaco e, quindi, del commissario che dovrà essere nominato dal governo stesso tra una ventina di giorni al posto del dimissionario Marino. La squadra citata da Renzi, il 'dream-team' per il Giubileo, verrebbe perciò posta alle dipendenze di Gabrielli.

Lo schema, però, sarebbe ancora un'ipotesi e fonti di governo, al momento, negano che al prefetto verranno attribuiti ulteriori poteri rispetto a quelli attuali.

Poteri e funzioni che dovranno servire al super poliziotto per gestire l'Anno Santo non solo dal punto di vista dell'ordine pubblico ma anche della vivibilità della città.  Dovrà inoltre occuparsi di strade, rifiuti e trasporto pubblico. In sintesi, sarà il responsabile dell'immagine della capitale nell'anno in cui avrà su di se' gli occhi del mondo intero.

Verrebbe così rafforzato il ruolo che il prefetto della Capitale già riveste da fine agosto, quando il sindaco Ignazio Marino fu di fatto commissariato, dopo le inchieste di Roma Capitale. 

La squadra che affiancherà il prefetto sarà, sempre secondo fonti di governo, composta da personalità di esperienza, piuttosto che da politici di lungo corso. Da escludere quindi gli ex sindaci Francesco Rutelli e Walter Veltroni mentre dovrebbero avere ruoli operativi il direttore di Expo 2015, Marco Rettighieri, il magistrato e assessore uscente Alfonso Sabella, e Marco Rossi Doria. 

La nomina di Gabrielli potrebbe arrivare con un decreto ad hoc del governo nei prossimi giorni, se non addirittura all'interno della legge di stabilità. 
Condividi