Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Germania-Merkel-Schultz-Seehofer-la-grande-Koalition-coalizione-Csu-Spd-Cdu-nuovo-governo-in-Germania-e570a994-425f-4316-a365-b1d6ba370f4a.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Il sodalizio degli sconfitti

Germania, la "Grosse Koalition" prende forma

Primi contatti per la formazione del nuovo governo. Il 13 avverrà l'incontro tra Cdu-Csu-Spd 

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Ci siamo. La partita per verificare la possibilità di dare vita ad un nuovo governo in Germania è iniziata. Mercoledì 13 dicembre si svolgerà il primo incontro tra Martin Schulz, leader del partito socialdemocratico tedesco (Spd), Angela Merkel, cancelliera uscente e leader dei cristianodemocratici (Cdu) e il suo alleato bavarese Horst Seehofer dell'Unione cristiano-sociale (Csu).

Si tratta di sondare le possibilità di riproporre la Grande Coalizione di governo che metta fine alla crisi politica che attraversa il paese. Per la Merkel dopo il fallimento del progetto di alleanza con Verdi e Liberali, l'accordo con i socialdemocratici di Schulz rimane l'unica speranza per rimanere in sella e ridare stabilità interna al paese. 

"Vado fiduciosa e con un grande sostegno ai negoziati con i  socialdemocratici...Vogliamo che si facciano rapidamente", ha affermato la Cancelliera.

Tutti e tre i partiti escono da una brutta sconfitta nelle elezioni federali per il nuovo Bundestag, il Parlamento tedesco, del 24 settembre quando hanno visto ridurre drasticamente i consensi popolari e tutti e tre i leader si sono visti costretti a fronteggiare le opposizioni interne. Per Merkel riconfermata alla Cancelleria per la quarta volta per il rotto della cuffia, avendo perso ben circa 8 punti di percentuale, è un momento di flessione e debolezza. Per la leader della Cdu si tratta di riuscire a coniugare gli interessi dei due partiti con quelli della Germania, che - come ripete ogni volta che ne ha l'occasione - ha bisogno di stabilità. Tutti i tre i leader vogliono  scongiurare la convocazione di nuove elezioni.

Martin Schulz per creare la coalizione di governo in Germania chiede alla Merkel un primo obiettivo molto preciso: Stati Uniti d'Europa nel 2025 mentre gli alleati cristiano-sociali bavaresi di Seehofer entrano nei negoziati guardando alle elezioni regionali del prossimo anno, desiderosi di imporre un limite all'ingresso annuale di rifugiati. 

I più ottimisti non hanno dubbi sul fatto che la Grande Coalizione si farà.
Condividi