ECONOMIA

Giornata incerta per le Borse nell'attesa di Donald Trump

Condividi
di Riccardo Venchiarutti Dopo una mattinata all’insegna dell’incertezza, virano in positivo (anche se il progresso è davvero limitato) le Borse europee. I listini proseguono nella fase interlocutoria in attesa del cambio di presidenza degli Usa con l’insediamento di Donald Trump. A Milano l’indice Ftse Mib segna +0,16%, Parigi +0,07%, Francoforte +0,30% e Londra +0,29%. Incerta l’apertura di Wall Street con il Dow Jones a +0,13% e il Nasdaq a –0,02%.

Anche oggi al centro dell’attenzione i titoli bancari: poco mossa Ubi Banca +0,07% nel giorno che vede la riunione dei consigli per decidere l'acquisto di Banca Etruria, Marche e Chieti. Il peggiore del listino è Bper – 2,71% seguito a ruota da Banco BPM che cede il 2,23% male anche Unicredit –1,64%.

Poco mosso lo spread tra Btp e Bund tedeschi, a 160 punti base, mentre Il cambio euro-dollaro scende sotto quota 1,05.

Aggiornamento ore 15,40
Condividi