Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Giulia-Grillo-Grave-se-fosse-M5s-a-volermi-sostituire-08706abb-b656-4b0c-9878-6fefda336337.html | rainews/live/ | true
POLITICA

"Sto cercando di capire se vero"

Giulia Grillo: "Sarebbe grave se fosse M5s a volermi sostituire"

Il ministro della Salute commenta le ipotesi di un eventuale rimpasto di governo che la vedrebbe coinvolta

Condividi
"Sarebbe grave" se fosse lo stesso Movimento 5 Stelle a voler sostituire il ministro della Salute. Lo ha affermato la stessa Giulia Grillo a margine della presentazione dei dati del sistema trasfusionale.   

"Sto cercando di capire se è vero o no - ha affermato Grillo - Potrebbero essere dei retroscena non confermati. Mi auguro di no perché altrimenti sarebbe abbastanza grave".

Nugnes: "Rimpasto sarebbe resa incondizionata alla Lega"
"Rimuovere Toninelli dalle Infrastrutture e Grillo dalla Sanità sarebbe per il M5s la dichiarazione di resa incondizionata alla Lega. Non solo il Cdm licenzia ieri per Salvini un discutibilissimo e orrido decreto sicurezza 2, ma lascia trapelare la disponibilità di cedere due ministeri di importanza strategica". Lo dichiara Paola Nugnes, senatrice del Movimento 5 stelle, che aggiunge: "La posizione di Toninelli su Infrastrutture e quindi su grandi opere, compresa la Tav, e quella della Grillo sulle autonomie in materia sanitaria, sono note e sono a rigorosa garanzia di principi del M5s. Soprattutto su Autonomie e sulla Sanità, esprimo tutta la mia preoccupazione di cittadina prima che di parlamentare. La posizione sulle Autonomie è molto importante resti entro i dettati costituzionali di cui al titolo V, letti nell'assoluto rispetto dell'articolo 5. Sarebbe  gravissimo sostituire un ministro 5 stelle al ministero della Sanità con un ministro della Lega", conclude Nugnes.
 
Condividi