Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Golfo-del-Messico-scoperte-cinque-nuove-barriere-coralline-4a43a92a-4f91-4329-b7c1-d951ae4b5328.html | rainews/live/ | true
MONDO

Messico

Golfo del Messico, scoperte cinque nuove barriere coralline

Gli scienziati chiedono ora che l'intera zona sia sottoposta a stretti vincoli e protetta da qualunque progetto di estrazione petrolifera o altri piani di sfruttamento

Condividi
Ricercatori messicani hanno annunciato la scoperta di cinque barriere coralline finora sconosciute nel Golfo del Messico.

Il dipartimento federale per la ricerca ha fatto sapere che il banco ricopre un'area sottomarina di oltre 1.100 ettari, situata in parte all'interno e in parte all'esterno di una riserva marina protetta.

Gli scienziati chiedono ora che l'intera zona sia sottoposta a stretti vincoli e protetta da qualunque progetto di estrazione petrolifera o altri piani di sfruttamento.

Una delle barriere è lunga cinque chilometri e larga 700 metri, e si trova al largo della laguna di Tamiahua, vicino alla città di Tampico, finora la piu' lunga e la piu' settentrionale censita nell'area.

Le barriere coralline - ricordano i ricercatori - sono una parte fondamentale della catena alimentare marina e un importante rifugio per le specie in fuga dall'aumento della temperatura del mare.
Condividi