Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Google-compra-Nest-Labs-iCasa-667d67fa-23b0-469d-bce2-0f2a798ebb6f.html | rainews/live/ | true
TECH

Big G

Google compra Nest Labs e punta alla casa intelligente

Il colosso di Mountain View ha acquistato, per 3.2 miliardi di dollari, l'azienda che ha l'obiettivo di reinventare dispositivi per la casa oggi trascurati. Uno dei suoi prodotti più innovativi è un termostato di nuova generazione. L’acquisto è il secondo per importanza della storia di Google

Il termostato di Nest
Condividi
Google ha raggiunto un accordo per l’acquisizione di Nest Labs per 3,2 miliardi di dollari in contanti. Lo comunica il colosso statunitense in una nota.
 
Nest Labs è un’azienda che ha come obiettivo quello di reinventare dispositivi per la casa che sono trascurati, come i termostati e gli allarmi per il fumo: ad esempio, ha avuto grande successo uno dei suoi primi termostati, un apparecchio circolare (dal costo di 249 dollari) con uno schermo di vetro convesso che mostra la temperatura, cambia colore in base al muro dove viene attaccato e regola automaticamente la temperatura in base ai dati che acquisisce sulle preferenze degli ospiti della casa dove viene posizionato.
 
Nest Labs, fondata nel 2010 da uno dei creatori dell’Ipod della Apple a Palo Alto (California), continuerà a operare nel suo settore di eccellenza. L’acquisto è il secondo per importanza della storia di Google, dopo l’acquisizione, per 12miliardi e mezzo di dollari, della telefonica Motorola. Uno dei due fondatori di Google, Larry Page, ha commentato: “Google è entusiasta all’idea di portare grandi esperienze in molte altre case e molti altri Paesi e riempire i loro sogni”.

“Google ci aiuterà a realizzare pienamente la nostra visione della casa intelligente e ci permetterà di cambiare il mondo più velocemente di quanto abbiamo mai potuto, se avessimo continuato a fare da soli”,  scrive il CEO di Nest Tony Fadell, “abbiamo avuto grande slancio, ma questo è un grande boost”.
Condividi