Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Governo-contratto-pronto-ok-del-consiglio-federale-della-Lega-al-via-voto-online-iscritti-M5S-d2011c4d-b96e-49ea-8f81-429094226fd3.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Sul blog dei 5Stelle il testo definitivo

Governo, c'è il contratto: ok del consiglio federale della Lega, voto online per gli iscritti M5S

Sono circa 140mila gli iscritti al Movimento chiamati a esprimersi oggi sul contratto, il risultato sarà reso noto domani. Il popolo leghista deve attendere invece i gazebo previsti nel week end. Continua, intanto, la pressione dei mercati su Piazza Affari e sullo spread

Condividi

L'accordo sul contratto di governo - dopo 70 giorni di trattative intense - è finalmente arrivato. In attesa dei gazebo previsti per il week end, nei quali iscritti del Carroccio e non potranno esprimersi sull'accordo, il Consiglio Federale della Lega ha sostanzialmente condiviso la linea del documento messo a punto con il Movimento 5 Stelle. Nella riunione non c'è stata una votazione formale, ma diversi partecipanti hanno comunque sottolineato con le loro "diverse sensibilità" le loro aspettative politiche in un "clima disteso e positivo", ha detto il responsabile comunicazione del partito, Alessandro Morelli. 

Consiglio federale Lega: mandato pieno a Salvini per governo di cambiamento
Nel corso della riunione odierna, il consiglio ha anche dato "mandato pieno e unanime" a Matteo Salvini "affinché si parta con il governo del cambiamento Lega-5stelle, per realizzare il programma su cui si esprimeranno gli italiani domani e domenica in oltre mille piazze da Nord a Sud".  "Soddisfazione di tutti - si legge in una nota - perché il contratto di Governo accoglie la politica del 'Prima gli italiani' e il 90% delle richieste delle Lega, dalla sicurezza al taglio delle tasse, dall`autonomia regionale alla riforma delle pensioni, dagli asili nido gratis per le famiglie italiane alla legittima difesa, dalla lotta alla precarietà alle nuove politiche sull`immigrazione, dalla difesa del Made in Italy in Europa alla chiusura dei campi Rom. Se ci sarà l`ok degli italiani e ci sarà accordo sulla squadra, si parte".

Gli iscritti al Movimento votano oggi online
Per gli iscritti al Movimento, invece, è stato possibile oggi esprimersi sulla piattaforma Rousseau. Sul blog dei 5S è pubblicato il testo definitivo del contratto di governo. Sono 52 le pagine totali, che spaziano su 30 punti tematici, dal funzionamento del governo al conflitto di interessi, debito pubblico, flat tax, immigrazione e pensioni, Sud. "Se date l'ok firmo (il contratto)" ha fatto subito sapere Luigi Di Maio. Il risultato della votazione della base si saprà domani.

I punti dell'accordo si possono trovare anche sul sito legasalvinipremier.it. "Basta bugie di giornali e tv" scrive Matteo Salvini,  "ecco il contratto". E avverte: "Comunque vada, lunedì saremo da Mattarella". Qui una sintesi dei passaggi principali dell'accordo.

Borsa: il 'contratto' pesa su Milano e sullo spread
Vola lo spread e in chiusura si allarga ancora, superando quota 165 punti a 165,2 (contro i 152 punti dell'apertura). Nel giorno in cui la versione definitiva del contratto di governo Lega-M5S è stata svelata, il differenziale tra Btp e Bund tedeschi aggiorna i massimi da inizio anno. Il rendimento è al 2,230%.

Ora la scelta del premier
E qui la strada si fa in salita. Lega e M5s infatti faticano a trovare un nome unico da presentare - con molta probabilità lunedì - a Sergio Mattarella e far partire così il nuovo nuovo esecutivo. Nelle prossime ore sono previste una serie di telefonate tra Salvini e Di Maio, in attesa del nuovo confronto per arrivare al Colle con il contratto in tasca e il nome di chi lo guida.

Salvini: "Né io né Di Maio premier"
Il premier? "Né io né Di Maio", dice Matteo Salvini ad Aosta a RaiNews24. "Per me sarebbe stato un onore rappresentare e prendere per mano il Paese ma i numeri sono numeri e stiamo trovando la persona più adatta a mettere d'accordo i milioni di italiani che ci hanno dato fiducia".  

Tra i nomi dei possibili premier spunta il nome di Carelli che replica: 'Sono a disposizione'
Di nomi per il premier ne sono già circolati molti. Quello che sembra acquistare concretezza è il nome dell'ex direttore di 'Sky tg24' e oggi parlamentare pentastellato, Emilio Carelli, non sgradito alla destra e a Berlusconi. Carelli ha fatto sapere di essere disponibile.

Meloni: "Matteo ripensaci"
Malumore tra gli alleati del leader leghista. Dopo vari esponenti di Forza Italia, Antonio Tajani in testa, anche Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli d'Italia invita il leader della Lega a ripensarci e di fare pressing per cercare di avere un governo di centrodestra. Faccio un appello a Matteo Salvini: sei sicuro che non sia il caso di tornare a chiedere con forza e convinzione l'incarico al centrodestra piuttosto che lanciarsi in una avventura con il M5s?".
 
Gelmini: Forza Italia sarà sentinella dei cittadini in Parlamento
Il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Mariastella Gelmini, torna ad ammonire Salvini dopo che ha deciso di provare a formare il nuovo esecutivo con i 5 stelle: "Forza Italia si collocherà all'opposizione del governo Lega-M5s e sarà la sentinella dei cittadini in Parlamento - Valuteremo senza pregiudizio, con senso di responsabilità e nell'interesse del Paese, i provvedimenti di volta in volta. Voteremo sì ad una vera flat tax, voteremo no al reddito di cittadinanza che scassa i conti pubblici e rappresenta un vero e proprio sussidio di Stato", dice Gelmini.
Condividi