Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Grillo-al-leader-no-tav-Perino-Non-avere-i-numeri-non-e-tradimento-e39491bd-0162-45a2-91d5-4d10c72ceab0.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Il Senato respinge mozione M5S, passano tutte quelle per il sì alla Torino-Lione

Grillo al leader no tav Perino: "Non avere i numeri per fermarla non è tradimento"

"Perino mi ha deluso, dinamico come un fermacarte" scrive su Facebook il fondatore del Movimento

Condividi

"La pacatezza ostentata non cambia il senso alle parole che ha usato: tradimento. Il MoVimento vi ha tradito, ha tradito la Val di Susa, i No Tav e sopratutto Alberto Perino. Tradire significa qualcosa come passare dalla parte dell'avversario. La sua è una pacatezza ipocrita che fa l'occhiolino a chi si è dimenticato cosa significhi quella parola. Non avere la forza numerica per bloccare l'inutile piramide non significa essersi schierati dalla parte di chi la sostiene". Lo scrive su Fb Beppe Grillo, replicando al leader NoTav.

"Il mainframe che vuole la Tav come feticcio di un sole dell'avvenire lo conosco bene, ma non avrei mai immaginato che lei avrebbe provincializzato, anche cerebralmente, la lotta contro queste opere inutili e dannose.In Val di Susa ho rimediato un candelotto in faccia e 4 mesi di condanna, ma il peggio è essere stato al fianco di uno che oggi(solo per il fatto che questo è un paese democratico) mi da del traditore. Questa è una delusione, non perché abbiamo mai mangiato insieme, piuttosto per averla così sopravvalutata", scrive Grillo che poi conclude: "I suoi sforzi per insultare me e il movimento, con tarda pacatezza, esprimono la dinamicità di un fermacarte, incapace di farsi delle nuove domande, mentre l'avversario ha già cambiato pelle moltissime volte".

Alla vigilia del voto in Senato (che questa mattina ha bocciato la mozione 5S contro la Tav) Perino aveva definito il documento pentastellato "un'idiozia, una maniera per cercare di salvarsi la faccia". Contattato dopo il voto di Palazzo Madama, il leader no Tav si è limitato a dichiarare: "Ho seguito la votazione, ma dell'esito non mi interessa".

Nessun commento sull'esito del voto, intanto, da Luigi Di Maio, che ha però condiviso sulla sua pagina Facebook il post di Beppe Grillo.

'Pasionaria' No Tav: i 5S hanno perso la Valle di Susa
"I Cinque Stelle hanno perso completamente la Valle. Hanno tentato di salvarsi l'anima portando questa mozione in Parlamento, ma si sapeva come sarebbe andata a finire. Era una parabola già scritta". Così Nicoletta Dosio, 'pasionaria' No Tav. "Sono un'accozzaglia, tutto e il contrario di tutto. Dalla Val Susa hanno preso dei voti. Non il mio, non mi sono mai fidata. Ma tanti altri. Ora li han persi. C'è la Tav e c'è il Dl Sicurezza: i 5 Stelle stanno lavorando a favore di tutte le decisioni disumane di questo governo".

Condividi