Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Guardi-siti-porno-Ora-paga-Polizia-Postale-avverte-una-maxi-estorsione-5f629a86-76f8-459c-9c7a-4e3bc7154d9b.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Spamming estorsivo

"Hai visitato siti porno? Ora paga". Polizia Postale avverte: è una maxi estorsione

"E' solo una truffa, restate calmi e cambiate le password". 

Condividi
Allarme della polizia postale su uno spamming in corso a scopo estorsivo.

"L'utente riceve una mail -si spiega in una nota - nella quale lo si informa che il suo account sarebbe stato hackerato attraverso un virus mentre venivano visitati siti per adulti; da qui la minaccia di divulgare a tutti il tipo di sito visitato e la conseguente richiesta di denaro in criptovaluta".   

La polizia invita, qualora si dovesse ricevere una e-mail diquesto tipo, a "evitare assolutamente di pagare un riscatto"."Nulla di tutto ciò è reale", puntualizza evidenziando che si tratta di "un'invenzione elaborata al solo scopo di intimorirci ed indurci a pagare una somma illecita". Ma "è tecnicamente impossibile" che quanto viene ventilato possa essere accaduto."Non è possibile - si spiega infatti - che chiunque, pur se entrato abusivamente nella nostra casella di posta, abbia potuto- per ciò solo - installare un virus in grado di assumere il controllo del nostro dispositivo, attivando la webcam o rubando i nostri dati".   

La polizia postale invita allora a evitare assolutamente di pagare alcuna somma; proteggere la mail, magari cambiando la password e, comunque, evitare di usare la stessa per più profili.
Condividi