TECH

Giornalisti a caccia di innovazione

Hackathon, vince La Stampa. Premio del pubblico e menzione speciale della giuria a Rainews

Dieci le squadre in gara con l'obiettivo di realizzare un progetto per coprire in maniera efficace disastri naturali e altre emergenze

Condividi
E' La Stampa a vincere l’Hackathon 2017 organizzato a Roma dal Global Editors Network. La proposta della squadra vincente è un’estensione per il browser che opera sui social network. Un semaforo per le fake news che ogni giorno intasano le nostre home page. Codici colore per gli utenti: rosso per le notizie false, giallo per dire “attenzione”, verde per le fonti verificate e grigio per le news ancora da verificare.

Dieci i team in gara con un obiettivo: realizzare un progetto nuovo per coprire in maniera efficace disastri naturali e altri tipi di emergenze.

Ciascuna squadra, composta da un giornalista, un grafico e uno sviluppatore ha lavorato per due giorni a idee innovative nel mondo dell’informazione in emergenza.

Tra i progetti presentati applicazioni per telefono e web, nonché strumenti che facilitano il lavoro dei giornalisti stessi.

Proprio questa è l’idea di RaiNews, che ha vinto il premio popolare e ottenuto la menzione speciale della giuria internazionale. La squadra ha progettato un’applicazione dedicata ai reporter in emergenza e al desk che deve seguirli. Una 'control room' in redazione potrà geolocalizzare e gestire i giornalisti presenti sul luogo. L’obiettivo è organizzare meglio le risorse, alleggerire il lavoro dell’inviato e diminuirne lo stress. Il team era composto da Celia Guimaraes, giornalista di Rainews24, Enrico Saluzzi, programmatore alla Direzione Digital di Roma e Sabino Metta, designer del Centro ricerche e innovazione tecnologica Rai di Torino.
Condividi