SPORT

Serie A, diciannovesima giornata

Higuain-Dybala-Higuain: troppa Juve per il Bologna, battuto 3-0

Match a senso unico allo Stadium: felsinei impalpabili (nessuna occasione), affondati dalla doppietta del 'Pipita' e dal rigore de 'La Joya'. I bianconeri, con una partita ancora da recuperare, tornano a +4 sulla Roma  

Condividi
di Gianluca Luceri Senza storia. Allo ‘Stadium’ la capolista Juve liquida 3-0 il Bologna nel posticipo del 19° turno e si riporta a +4 sulla Roma. E per la squadra di Allegri c’è sempre una partita da recuperare, a Crotone l’8 febbraio. Rossoblù di Donadoni fermi a 20 punti, con però un rassicurante +10 sul Palermo terz’ultimo.
I bianconeri prendono subito in mano la gara e al primo vero affondo, passano (7’): Pjanic buca centralmente la retroguardia felsinea con un grande assist, Higuain fa centro di destro, al volo, con Mirante che smorza il tiro ma non riesce ad evitare la rete. Al 16’, su invito di Khedira, il ‘Pipita’ ci prova di testa ma il pallone finisce largo non di molto. Di Francesco prova a spezzare il monologo con una conclusione a giro poco angolata che Neto, vice di Buffon, blocca a terra (19’). Poi è la volta di Marchisio (24’): botta dalla distanza, Mirante smanaccia in angolo. Al 41’ la Juve graffia per la seconda volta: Oikonomou mette giù Sturaro, per Mariani è rigore, dal dischetto trasforma con sicurezza Dybala che ‘si consola’ dopo l’errore di Doha in Supercoppa. Bologna etereo, primo tempo a senso unico.
Al minuto 55, i padroni di casa mettono in ghiacciaia il risultato: combinazione sulla destra tra Khedira e Lichtsteiner, cross al bacio dello svizzero per Higuain che tutto solo firma di testa il 3-0 e la doppietta personale. Argentino a quota 12 nella classifica dei bomber. Al 70’ erroraccio di Dybala che si beve il 4-0 sparacchiando alto di sinistro da posizione invitante. Nessun segno di vita del Bologna, mai pericoloso. Sipario.
Condividi