Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Il-Qatar-lascia-lOpec-annuncio-del-governo-di-Doha-Ora-ci-concentreremo-sul-gas-91fdee13-22ce-4759-ad94-8fb77cdb0b3f.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Produttori di petrolio

Il Qatar lascia l'Opec. L'annuncio del governo di Doha: "Ora ci concentreremo sul gas"

Il Qatar continuerà produrre petrolio ma si concentrerà nella produzione di gas. L'emirato è il primo produttore mondiale di gas naturale liquefatto. "Non abbiamo un grande potenziale petrolifero - ha detto il ministro - siamo molto realisti. Il nostro potenziale è nel gas". A pesare sulla scelta la crisi con l'Arabia Saudita e i suoi alleati nel Golfo

Condividi
Terremoto politico e commerciale nell'assetto dei rapporti tra paesi fornitori di energia. Il Qatar a gennaio lascerà l'Opec, il cartello dei Paesi petroliferi. Lo ha anunciato Saad Al-Kaabiva, il nuovo ministro del Petrolio dell'emirato. "Il Qatar - ha detto a Doha - ha deciso di ritirarsi come membro dell'Opec a partire dal gennaio 2019".
Il ministro ha poi precisato di averne informato l'Opec questa mattina.

Il Qatar continuerà produrre petrolio ma si concentrerà nella produzione di gas. L'emirato è il primo produttore mondiale di gas naturale liquefatto. "Non abbiamo un grande potenziale petrolifero - ha detto il ministro - siamo molto realisti. Il nostro potenziale è nel gas".

Il Qatar e' membro dell'Opec dal 1961 ed è l'undicesimo produttore all'interno dell'organizzazione. L'organizzazione dei Paesi produttori e' nata nel 1960, per iniziativa soprattutto dell'Arabia Saudita, che ancora oggi domina questo cartello composto da 15 Paesi membri.

Nel 2017 l'Arabia Saudita seguita da altri 3 paesi arabi - Emirati Arabi, Bahrain ed Egitto - ha rotto le relazioni diplomatiche con il Qatar, accusandonolo di proteggere persone e organizzazioni terroristiche ostili a Riad. Secondo quanto scrive il Financial Times la decisione segue un peggioramento dei rapporti di Doha con i suoi vicini. 
Condividi