MONDO

Entrerà in vigore il 16 marzo

Immigrazione, Trump firma nuovo bando da paesi musulmani. Non riguarderà l'Iraq

Trump alla Casa Bianca
Condividi
Donald Trump ha firmato il 'bando-bis' sull'ingresso da alcuni paesi musulmani. Il nuovo divieto entrerà in vigore il 16 marzo e, rispetto alla versione originaria, non riguarderà chi arriva dall'Iraq. "La scelta è dovuta alle loro severe procedure di verifica e alle misure di trasmissione delle informazioni", ha detto KellyAnne Conway, una delle più strette collaboratrici di Trump.

Il nuovo decreto valuterà diversamente dal precedente la posizione dei possessori di 'carta verde' (con residenza permanente negli Usa) e anche i detentori di visto. Infine, i rifugiati siriani saranno trattati come tutti gli altri richiedenti asilo, nella prima versione il loro accoglimento era sospeso a tempo indeterminato.

Democratici contro bando-bis: è anti-americano
Un decreto ''anti-americano''. Così il leader dei democratici in Senato, Chuck Schumer, commenta il bando-bis del presidente Donald Trump. Il decreto riduce la lista dei paesi a sei: Siria, Libia, Iran, Somalia, Sudan e Yemen.

   
Condividi