Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Il-governo-pone-la-fiducia-sul-decreto-intercettazioni-476ceaaa-d535-4650-a1f9-826a1ee3a5d4.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Palazzo Madama

Il governo pone la fiducia sul decreto intercettazioni

L'annuncio del ministro D'Incà nell'aula del Senato. Domani il voto

Condividi
Il governo ha posto la questione di fiducia in Senato sul decreto intercettazioni. Ad annunciarlo in Aula è stato il ministro per i rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, che ha posto la fiducia sul testo del decreto integrato dagli emendamenti approvati dalla Commissione Giustizia. 

L'Aula del Senato riprenderà dunque i lavori domani mattina dalle 9.30, con la discussione generale sul voto di fiducia. Dopo un'ora, alle 10.30, inizieranno le dichiarazioni di voto sulla fiducia posta dal governo sul decreto intercettazioni. La prima 'chiama' inizierà alle 12. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo di palazzo Madama, convocata dalla presidente Maria Elisabetta Casellati.  
Condividi