Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Il-legale-di-Cristiano-Ronaldo-carte-manipolate-nessuna-assunzione-di-colpa-87d659a2-e297-416c-9050-f8ae62a1f622.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Il caso

Il legale di Cristiano Ronaldo: rapporto consensuale, nessuna assunzione di colpa

L'avvocato: documenti  manipolati o fabbricati ex novo. Ma il campione accusato di stupro da una ex modella sarebbe chiamato in causa per molestie anche da altre donne non ancora identificate. E sui social la famiglia chiama a raccolta i supporter di CR7

Condividi
Il rapporto sessuale tra Cristiano Ronaldo e Kathryn Mayorga fu "assolutamente consensuale", l'accordo di riservatezza che seguì non ha alcun significato "di ammissione di colpa". A sostemerlo è Peter S. Christiansen, il 'principe del foro' statunitense che difende Ronaldo nel caso del presunto stupro avvenuto nel 2009, in un comunicato. Il legale sottolinea anche che i documenti hackerati e diffusi dai media nei giorni scorsi "sono manipolati o fabbricati ex novo".

Legale Ronaldo, 'carte manipolate, no ammissione colpa' (2) (ANSA) - ROMA, 10 OTT - Secondo il legale, "Ronaldo in quell'occasione si è limitato a seguire i consigli dei suoi rappresentanti, per mettere fine a delle accuse oltraggiose. I documenti che contengono presunte dichiarazioni di Ronaldo, riportati dai media, sono pure invenzioni". 

L'attacco di un hacker 
L'avvocato Christiansen spiega a questo proposito che "nel 2015 decine di entità, compresi degli studi legali, in diverse parti d'Europa sono stati attaccati e molti dati che avrebbero dovuto rimanere privati sono stati rubati da un cyber criminale. "Questo hacker - continua l'avvocato di Ronaldo - ha poi tentato di vendere i dati, e un mezzo di comunicazione ha finito, irresponsabilmente, per pubblicare parti significative di questi dati rubati, e che peraltro erano state alterate o completamente 'fabbricate'". "Una volta di più, affinché non ci siano dubbi, ribadisco che la posizione di Cristiano Ronaldo è sempre stata, e continuerà ad essere, che quanto è accaduto nel 2009 a Ls Vegas è stato completamente consensuale. Cristiano nega con veemenza tutte le accuse contenute in questa azione civile, coerentemente con quanto ha fatto negli ultimi 9 anni".

Spuntano le accuse di altre 3 donne
Ci sarebbero altre tre donne ad accusare Cristiano Ronaldo di molestie. Lo afferma, a The Sun, Leslie Stovall, il legale di Katryn Mayorga, la donna che accusa il giocatore della Juventus di stupro. Stovall si è attivata per "verificare le nuove informazioni", ma anche le nuove accuse al calciatore.

La Juve lo difende: "Un professionista eccezionale dentro e fuori dal campo"
"Abbiamo già preso posizione. Cristiano Ronaldo è una persona molto semplice che abbiamo conosciuto bene, un professionista eccezionale dentro e fuori dal campo": così, il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, intervenuto a Rieti al premio Scopigno, sulla vicenda del presunto stupro che coinvolge CR7. "E' molto impegnato nel sociale - ha aggiunto il dirigente bianconero - Gli diamo tutto il nostro supporto e abbiamo una grandissima considerazione di lui".

La madre e la sorella lanciano una campagna social
Anche la famiglia si stringe intorno al campione.La madre Dolores Aveiro e la sorella Katia pubblicano una foto con 'CR7' vestito da Superman e l'hashtag #justicacr7, ovvero giustizia per CR7. Dolores Aveiro invita anche i sostenitori del campione a postare la foto di Ronaldo-superman sui propri profili e a farlo per il Portogallo, per lui, per la giustizia. "Lo merita". 



 
Condividi