ITALIA

Ilaria Alpi, aperto fascicolo gestione falso testimone

Condividi
La procura di Roma ha aperto un nuovo fascicolo sul caso degli omicidi dell'inviata del Tg3 Ilaria Alpi e dell'operatore Miran Hrovatin, avvenuti a Mogadiscio, in Somalia, il 20 marzo 1994.

Riguarda le presunte anomalie legate alla gestione di un testimone, rivelatosi falso, Ahmed Ali Rage, detto Gelle, evidenziate dalla corte di appello di Perugia che il 19 ottobre scorso, a conclusione del processo di revisione, ha assolto l'unico condannato, il somalo Hasci Omar Hassan.
Condividi