Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Ilva-Landini-Bene-sospensione-tavolo-ma-Governo-affronti-tutti-altri-temi-bce5f2f8-2f82-4d05-a7be-93abeb709c26.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Incontro al Mise

Ilva, Landini: "Bene sospensione tavolo ma il Governo affronti tutti gli altri temi"

"Il problema non è solo garantire salari e diritti dei lavoratori dell'Ilva - ha spiegato - ma tutta l'occupazione dell'indotto. Bisogna entrare nel merito del piano industriale degli investimenti, perché pensare che esistano esuberi vuol dire ridurre la capacità produttiva dell'Ilva"

Condividi
Bene la sospensione del tavolo sull'Ilva deciso dal governo ma "deve riguardare tutti gli altri temi". Questa la posizione espressa da Maurizio Landini, presente all'incontro al ministero dello Sviluppo economico come segretario confederale Cgil.

Secondo l'ex leader Fiom la possibilità di arrivare a un accordo con Am Investco è legata al fatto che l'azienda sia "disponibile a cambiare tutto"; in questo quadro c'è bisogno che "il governo faccia la sua parte".

Landini ha ipotizzato una riflessione sul "ruolo di Casa Depositi e Presiti e di altre forme che il governo può garantire dentro l'assetto societario che viene definito".    

"Il problema non è solo garantire salari e diritti dei lavoratori dell'Ilva - ha spiegato - ma tutta l'occupazione dell'indotto. Bisogna entrare nel merito del piano industriale degli investimenti, perché pensare che esistano esuberi vuol dire ridurre la capacità produttiva dell'Ilva".

"Si sta discutendo del futuro industriale dell'Italia - ha concluso Landini - è evidente che la partita vada giocata con chiarezza: anche la presidenza del Consiglio deve fare la sua parte". 
Condividi