Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/In-Ucraina-torna-la-poliomielite-era-scomparsa-dall-Europa-07edacda-9ca4-4005-8717-5b12b37abce4.html | rainews/live/ | true
SALUTE

Vaccini

In Ucraina torna la poliomielite. Era scomparsa dall'Europa

Dopo 5 anni dall'ultima epidemia in Russia, in Ucraina due bambini colpiti dalla drammatica malattia, a causa delle mancate vaccinazioni. Ed anche il morbillo si fa sentire.

Condividi
Ucraina Il fatto sta preoccupando l'organizzazione Mondiale della Sanitá, che ha parlato di rischio di diffusione del virus della polio "alto": questo perché in Ucraina solo la metá dei bambini è vaccinata contro la poliomielite, a causa di un allarme ingiustificato della popolazione sui possibili effetti collaterali. La psicosi contro i vaccini nel Paese si era diffusa dopo che un bambino anni addietro era morto dopo la somministrazione di quello contro il morbillo: una casualità dissero le autorità sanitarie, ma molti genitori decisero di non correre il rischio, assumendosi però quello drammatico di esporre i loro figli alla paralisi del sistema nervoso causata dalla polio, malattia ormai scomparsa proprio grazie alle vaccinazioni. E non c'è cura.

Stesso discorso per il morbillo: nel 2010 nel Paese ci sono stati 100 casi. Due anni dopo, per la paura del vaccino, 12 mila 700. Il problema delle mancate vaccinazioni per paura degli effetti collaterali o per il fantomatico collegamento con altre patologie come l'autismo è qualcosa che riaguarda sempre più anche l'Italia, dove si arriva al 15% di bambini non vaccinati contro il morbillo, malattia che può provocare anche la morte. 
Condividi