ITALIA

Ancora fiamme

Incendio in Gallura, turisti evacuati. Rogo anche nel Gargano

In un mese andata in fumo un'area come 70mila campi di calcio 

Condividi
Ancora incendi: il rogo di ieri sul Gargano è continuato nella notte, bruciando ettari di bosco e macchia mediterranea. 

In Sardegna si continua anche oggi a lottare contro gli incendi, ma le forti raffiche di maestrale stanno mettendo in difficolta' i mezzi aerei. Il vasto rogo scoppiato ieri notte a Torpè (Nuoro) in località monte Nurres, che ha portato all'evacuazione di 30 famiglie e al ferimento di un allevatore, non e' stato ancora del tutto domato. Al lavoro attualmente, insieme alle squadre a terra, ci sono due Canadair. Attivo da questo mattina un altro incendio a Tortoli', in Ogliastra, in localita' San Salvatore.

Le squadre di Protezione civile, Corpo forestale, vigili del fuoco e volontari stanno cercando di arginare il fuoco che sta distruggendo diverse aree agricole. In questo momento non è possibile inviare sul posto gli elicotteri della flotta regionale a causa del forte vento. Fiamme anche a Bosa. Anche in questo caso il fuoco sta distruggendo diverse aree agricole, in azione un elicottero della flotta regionale e le squadre a terra. Diversi focolai, in mattinata, sono divampati anche nel Cagliaritano e al lavoro ci sono le squadre dei vigili del fuoco. 

L'European Forest Fire Information System (Effis) della Commissione Europea: dall' inizio di luglio in fumo 51.217 ettari di terreno, un'area grande come 71.732 campi da calcio.
Condividi