Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Incendio-in-azienda-di-rifiuti-nel-Bergamasco-Il-sindaco-di-Rogno-Chiudete-le-finestre-c8609b4d-0199-4938-a452-fad0cf58a60f.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Alta colonna di fumo

Incendio in un'azienda di rifiuti nel Bergamasco. Il sindaco di Rogno: "Chiudete le finestre"

Vigili del fuoco, incendio (foto d'archivio Ansa)
Condividi
Dalle 4 di stanotte le fiamme stanno distruggendo il capannone della Valcart di Rogno, la principale azienda di rifiuti dell'Alto Sebino della Valcamonica. Al lavoro oltre dieci squadre di vigili del fuoco: l'attività di spegnimento proseguirà per tutta la giornata. Sulle cause non è escluso il dolo.

Nella zona si avverte odore di plastica bruciata. Tanto che il sindaco di Rogno, Dario Colossi, ha emesso un'ordinanza nella quale si invitano i cittadini a chiudere "porte e finestre delle abitazioni e delle attività commerciali, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti".

L'azienda si trova in via Vittorio Veneto: nel corso della notte l'incendio è stato posto sotto controllo, ma le fiamme hanno completamente distrutto due campate dei capannoni, oltre a diverse strutture e mezzi dell'azienda. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Clusone e del comando di Bergamo per le indagini.     

Quanto all'ordinanza del sindaco Dario Colossi, nel testo è riportato che, non essendo "a disposizione informazioni specifiche in merito alla pericolosità delle esalazioni provenienti dall'incendio", con l'ordine "ai cittadini di mantenere la chiusura di porte e finestre delle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e di servizi, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti, compresi i condizionatori, fino a cessato allarme".
Condividi