Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Inchiesta-sui-fatti-di-Piazza-San-Carlo-avviso-di-garanzia-al-portavoce-della-sindaca-Appendino-05fea671-defc-436a-870d-a0cc85af922b.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Inchiesta sui fatti di Piazza San Carlo, avviso di garanzia al portavoce della sindaca Appendino

L'ambito, secondo le prime informazioni, è quello di un'inchiesta collegata ai fatti di piazza San Carlo e, in particolare, all'organizzazione di una proiezione su maxi schermo della finalissima di Champions League, il 3 giugno, al Parco Dora. 

Condividi
Un avviso di garanzia  stato notificato a Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca di Torino Chiara Appendino.

L'ambito, secondo le prime informazioni, è quello di un'inchiesta collegata ai fatti di piazza San Carlo e, in particolare, all'organizzazione di una proiezione su maxi schermo della finalissima di Champions League, il 3 giugno, al Parco Dora. 

Sempre secondo le prime informazioni, le ipotesi di reato contenute nel provvedimento sarebbero la "invasione di terreni o edifici" e il "deturpamento di cose altrui". 

Gli accertamenti sulla proiezione al Parco Dora sono una costola della maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo, dove sono indagate ventuno persone (tra cui la sindaca Chiara Appendino, l'ex questore Angelo Sanna e il prefetto Renato Saccone) per disastro, lesioni e omicidio colposo. Per quel che riguarda Parco Dora, dove non ci furono incidenti e non si registrarono problematiche di alcun tipo, la procura si  è interessata alle modalità con cui è stato organizzato l'evento.
Condividi