Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/InnovationWeek-Tutte-le-strade-innovazione-portano-a-Roma-c552c2e2-8aae-48df-9d68-2190834998ee.html | rainews/live/ | (none)
TECH

L'intervista

#InnovationWeek: "Tutte le strade dell'innovazione portano a Roma"

Per Riccardo Luna - curatore di The Innovation Week che culmina nella seconda edizione del Maker Faire Roma - questo evento è l'occasione di far ripartire l'Italia creando occupazione 

Condividi
Roma Come dice il curatore, Riccardo Luna, dal 27 settembre al 5 ottobre tutte le strade dell'innovazione portano a Roma. Succede grazie all'Innovation Week, che poi culmina nella seconda edizione dell'edizione del Maker Faire Roma, la maggiore fiera europea che fa incontrare nella Capitale italiana esperti e innovatori provenienti da tutto il mondo. 

L'innovazione dà l'opportunità di creare lavoro
Per Riccardo Luna, l'Italia per ripartire deve partire proprio da qui: "Riscommettere sull'innovazione, sulla tecnologia, su noi stessi e sul capitale umano dà l'opportunità di creare lavoro e occupazione. Non è un caso che il discorso conclusivo dell'evento lo tenga il ministro del Lavoro Giuliano Poletti".

La visita di Renzi in Silicon Valley
Luna commenta anche la visita del premier Matteo Renzi nella Silicon Valley: "Lì è nata la rivoluzione digitale. Lì c'è una comunità di italiani che sta creando aziende valore e ricchezza. Con loro si può costruire un ponte che aiuti l'Italia a ripartire".

I migliori designer sono gli italiani
Gli italiani del resto hanno sempre avuto una spiccata vena creativa, come Michele Anoè che ha appena vinto il 3D Printed Car Design Challenge, il concorso indetto da Local Motors per stampare un’intera automobile in 3D. "Quando ho detto agli americani che il progettista è  italiano - racconta Luna - non si sono stupiti perchè ritengono i designer italiani i migliori". 

La nuova rivoluzione industriale, un volano per l'Italia
Il nostro Paese deve quindi investire nelle proprie capacità. La nuova rivoluzione industriale, definita dall'Economist "Digital Manifacturing", può essere un volano per l'Italia: "Qui abbiamo gli artiginai più bravi del mondo se a questo abbiniamo le tecnologie possiamo essere protagonisti assoluti - aggiunge Riccardo Luna - Quello che ci manca è la capacità di fare sistema. Oggi nell'agenda politica l'innovazione non è ancora al primo posto come dovrebbe essere".  

Eliminare il digital divide
Infine, dice Luna, "bisogna azzerare il digital divide" materiale e culturale. "Si tratta di fare una grande campagna di alfabetizzazione come la Rai fece con il maestro Manzi per spiegare com'è la rete, a cosa serve e come usarla". 


 
Condividi