Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Isis-nel-Mediterraneo-razzo-contro-una-nave-militare-egiziana-c7c6a221-e5c6-4698-8c3d-9630294316b4.html | rainews/live/ | true
MONDO

Colpita da un "missile teleguidato"

Isis nel Mediterraneo: razzo contro una nave militare egiziana

I militanti del gruppo Provincia del Sinai, legati ai jihadisti dello Stato islamico, hanno lanciato un razzo contro una barca della marina militare egiziana nel mar Mediterraneo, vicino alle coste di Israele e Striscia di Gaza

Condividi
Una fregata della marina militare egiziana ha preso fuoco dopo un attacco di un gruppo jihadista nel Sinai, roccaforte dei combattenti armati egiziani affiliati all'Isis. La nave sarebbe stata colpita da un "missile teleguidato", secondo quanto riferito in un comunicato dal ramo egiziano del gruppo dello Stato islamico. La rivendicazione, che è stata raccolta da Site, la società di monitoraggio delle organizzazioni radicali, è stata accompagnata sui social network da tre fotografie dell'attacco.

Secondo le prime informazioni, l'equipaggio aveva avvistato "elementi terroristi" sulla costa di Rafah e si sarebbe messo al loro inseguimento. Durante un conflitto a fuoco tra i combattenti e i militari, sarebbe stato sparato "un missile teleguidato" contro la nave che, secondo alcuni testimoni, si trovava a circa tre chilometri dalla costa. L'impatto del missile sulla fregata ha provocato un'esplosione e poi un incendio. Fonti dell'esercito hanno spiegato che i militari a bordo sono stati soccorsi da equipaggi inviati per la prima assistenza. Nessun membro del personale a bordo sarebbe rimasto ferito.
 
Condividi