Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Ius-soli-Salvini-Non-se-ne-parla-ma-spero-di-incontrare-Ramy-6c1a0d98-5f78-41ba-a8bc-a76c32a688e6.html | rainews/live/ | true
POLITICA

La polemica dopo la vicenda di San Donato Milanese

Ius soli, Salvini: "Non se ne parla. Ma spero di incontrare Ramy"

"L'Italia è già oggi il Paese che concede più cittadinanze ogni anno, la cittadinanza non è un biglietto del Luna park" dice il ministro dell'Interno

Condividi
"Ius soli? Non se ne parla. L'Italia è già oggi il Paese che concede più cittadinanze ogni anno, non serve una nuova legge. La cittadinanza è una cosa seria e arriva alla fine di un percorso di integrazione, non è un biglietto per il Luna Park".

Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini, sottolineando che "in singoli casi eccezionali si può concedere anche prima del tempo, ma la legge non cambierà". Quanto a Ramy, il ragazzo del bus di San Donato Milanese, "stiamo proseguendo con tutte le verifiche del caso, spero di incontrarlo presto e ringraziarlo per il suo coraggio".

"Per Ramy riconoscimento al merito"
In via eccezionale si può fare un riconoscimento al merito", ha detto il vice premier Salvini, alla festa della Lega a Treviso.   "L'Italia è il paese che ne da già molte di onoreficienze -ha aggiunto - ma nel decreto sicurezza abbiamo messo anche la possibilità di togliere la cittadinanza a chi non la merita".

Sala: ne parli il Parlamento
"Io non voglio mettere il cappello su questi fatti, come fanno tanti perché il tema è complesso. Certo la risposta di Salvini 'fatti eleggere' mi sembra una risposta che non ha senso. E' un modo per sfuggire al dibattito". Lo ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala, a margine della Stramilano, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulle dichiarazioni del ministro dell'Interno Matteo Salvini che ieri aveva criticato il piccolo 'eroe' egiziano che ha evitato la strage del bus e che aveva auspicato la cittadinanza italiana anche per gli altri bambini stranieri della sua classe. "Adesso - ha aggiunto Sala - si riattiverà il dibattito sullo Ius Soli che è una questione significativa. Giusto che ne parli il Parlamento, quindi io voglio evitare di cavarmela con delle battute. Ma certamente c'è un tema di tanti ragazzi che sono nati in Italia e che vivono nella nostra cultura".
Condividi