SCIENZA

Cittadinanza americana e britannica

John O'Keefe, vincitore del premio Nobel per la medicina

Nel 1971 O'Keefe ha scoperto che alcune cellule del cervello vengono attivate nel momento in cui un ratto si trova in una particolare posizione e altre si 'accendono' quando cambia posizione

Condividi
Roma Nato a New York City nel 1939 ma con doppia nazionalità americana e inglese, John O'Keefe è un neuroscienziato e professore presso l'Istituto di Neuroscienze Cognitive e attuale direttore del SainsburyWellcomeCentre in Neural Circuits and Behaviour all'University College di Londra.

Laureato in Psicologia fisiologica nel 1967, presso l'università canadese McGill, si è trasferito in Gran Bretagna dopo il dottorato. Ha continuato la sua formazione all'University College di Londra, lavorando nel laboratorio di Patrick Wall e ottenendo poi, nel 1987, il titolo di Professore di Neuroscienza cognitiva. Proprio in quel laboratorio, a fine anni '60, cominciano i suoi studi sui comportamenti degli animali, che lo hanno portato alla scoperta delle cellule di posizione nell'ippocampo e del loro funzionamento nei meccanismi di orientamento e apprendimento spaziale.

Prima del Nobel, ottenuto proprio per gli studi sulle cellule di posizione, ha ricevuto diversi premi come quello della British Neuroscience Association per il suo contributo agli studi neuroscientifici del Paese (2007) e il Gruber Prize in Neuroscienza (2008).
Condividi