Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Katia-Albrecht-Theo-Albrecht-supermercato-discount-Aldi-Tareq-profugo-afgano-d518acd5-6b1a-4cee-bdfe-dc63c4a7d2fc.html | rainews/live/ | true
PEOPLE

La storia che sta facendo il giro del mondo

L'ex profugo afgano e la regina del discount coronano il loro sogno d'amore

Una storia che sta facendo impazzire i tabloid

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea L'amore all'improvviso. Proprio quell'amore che travolge tutto, rivoluziona la vita, abbatte le convenzioni sociali, non conosce confini territoriali e nazionalità di sorta e come un impetuoso fiume carsico, all'improvviso erompe e sbaraglia ordini costituiti e barriere ridisegnando la tranquilla e un po' monotona quotidianità. Questo proprio quando uno meno se lo aspetta. Sembra un sogno invece è il colpo di scena che la vita ha riservato inaspettatamente alla realtà. Realtà che cambia sapore e colore e fa fare un salto verso l'alto.

Ebbene, è proprio quello che è capitato ai due protagonisti della storia che sta facendo il giro del mondo rivelata dal più diffuso quotidiano della Germania, Bild Zeitung.


La storia
Lei è un'avvenente quarantasettenne tedesca, Katja Albrecht, moglie del miliardario e re dei supermercati discount Aldi Nord, il sessantanovenne Theo Albrecht Jr., uno dei dieci uomini più ricchi della Germania vantando un patrimonio di circa 15,7 miliardi di euro.

Lui è un ex profugo politico afgano trentunenne, Tareq S., fuggito da bambino, nel 1996, assieme alla sua famiglia dall'Afghanistan dei Talebani alla Germania. Qui il ragazzo afgano e la famiglia hanno potuto ricostruirsi una vita. Tareq dopo essersi diplomato, ha cominciato a lavorare come tecnico informatico. 

Come nei più classici romanzi rosa la freccia di Cupido colpisce i due protagonisti della storia nel 2014, quando Katja, ancora consorte di Theo Junior, conosce il giovane uomo afgano perché chiamato in casa della coppia di miliardari per installare un sistema informatico. Il colpo di fulmine scoppia e dopo un anno Katja lascia il marito per andare a vivere con Tareq. Nasce un bambino che ora ha un anno e mezzo. Bimbo che viene ritratto tra i genitori in una fotografia su Bild Zeitung in costume tradizionale afghano. "Nella sua educazione hanno un ruolo importante anche le tradizioni afgane del marito", assicura il giornale tedesco. La donna è raggiante e molto elegante nell'abito azzurro che indossa accessoriato da orecchini con perle. L'uomo sorride felice.

La miliardaria, ha raccontato una confidente della cerchia familiare degli Albrecht:  "Era annoiata della propria vita. Tareq era amichevole, sciolto e disinvolto" - ha riferito ancora la fonte - "La vita di Katja era così noiosa, tra body-guard, riservatezza, obblighi familiari: cercava un cambiamento. Tareq era gentile e spensierato, e sicuramente ha subito visto che aveva delle chances con lei".  

Tareq racconta
L'ex profugo politico è arrivato in Germania con la famiglia da Kabul nel 1996 ed all'inizio ha vissuto assieme ai familiari in un ostello per richiedenti asilo politico ad Aschaffenburg, dove ha potuto frequentare la scuola. Dopo di che il nucleo familiare si è trasferito ad Essen, dove il ragazzo ha conseguito il diploma di scuola superiore. Nel 2003, racconta ancora Bild, Tareq ha partecipato ad un concorso letterario. Nel 2008 raccontò che "Dei 160 richiedenti asilo che stavano insieme a me nessuno ha fatto la maturità: solo io e miei fratelli. E' una cosa di cui sono molto fiero". Il ragazzo afghano avrebbe voluto studiare a Colonia, prendere un master a Londra e diventare tecnico del suono ma il destino ha deciso diversamente. 

Ora è impegnato assieme a Katja nella costruzione di una villa familiare a Meerbusch, nei pressi di Dusseldorf, nel Nordreno Vestfalia in cui si trasferiranno pure i genitori di Tareq. 

Theo Albrecht Jr.
Le risorse non mancano.  Bild parla di cifre notevoli che Theo Albrecht Jr. - un uomo austero, come nella tradizione della dinastia Aldi, che raramente si fa vedere in pubblico - elargisce alla ex consorte, scrivendo che "Dopo la separazione, Theo Albrecht Jr. continua a sostenere finanziariamente Katja in maniera generosa".

Theo Albrecht Jr. è proprietario assieme alla cognata, Babette, vedova di suo fratello, del più grande impero al mondo di supermercati discount, la Aldi Nord. Attualmente Theo Jr. e Babette Albrecht stanno realizzando una nuova sede aziendale ad Essen. Sono previsti 100.000 metri quadrati, uffici per 800 dipendenti con padiglione fitness ed asilo nido.

E' dal 1913 che gli affari vanno benissimo per la famiglia Albrecht cioè da quando Theo Senior (padre di Theo Jr.) con il fratello Karl, nel 1946 rilevandolo, trasformarono il piccolo negozio della madre in un supermercato. Negli anni '60 i due fratelli decisero di separare la catena di supermercati in due dando origine ad Aldi Nord ed Aldi Sud collocandosi con sedi sia in Germania che in Europa senza farsi concorrenza.

Una storia di integrazione che sicuramente piacerà alla Cancelliera Angela Merkel.
Condividi