SPORT

Azzurra seconda nel corto, prima la russa Medvedeva

Kostner felice alle Olimpiadi: "Mai dato per scontato di essere qui". E trascina l'Italia in finale

Condividi
Esodio dolce sul ghiaccio della Ice Arena di Ganneung per Carolina Kostner. L'azzurra del pattinaggio di figura ha trascinato l'Italia nella finale del team event ai Giochi di PyeongChang: il suo secondo posto nel corto ha infatti garantito alla squadra azzurra di accedere alla routine per le medaglie in programma domani (la notte italiana) con il quinto posto. Nella sua prova individuale la star dei pattini, abito rosso rubino, ha chiuso con 75,10 alle spalle della reginetta di Russia (in gara come Oar) Evgenia Medvedeva prima con 81.06.

"Non ho mai dato per scontato di esserci a questi Giochi, ho dovuto lottare e per questo c'è tanta soddisfazione". Carolina Kostner non ha lacrime da trattenere stavolta, è sorridente e dice di essere "felice e grata" dopo aver esordito sui pattini nella prova individuale del team event del pattinaggio ai Giochi di PyeongChang. "Avere delle buonissime sensazioni, nel ritmo e nei salti - racconta la campionessa del ghiaccio - fa molto piacere e anche se la combinazione iniziale dei salti non era perfetta la prendo con ironia, sono qui e sono contenta. Orgogliosa di rappresentare il mio Paese". 
Condividi