Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/La-BCE-preannuncia-mosse-espansive-a-settembre-borse-europee-rimbalzano-772796a5-e5d0-4bc0-8b17-42f13d612862.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

La BCE preannuncia mosse espansive a settembre. Le borse europee rimbalzano

Ne ha beneficiato lo spread, sceso ieri a 205 punti base e rimasto stabile, lontano dai 240 punti di venerdì scorso. Ossigeno questo per le banche, che salgono in media dello 0,60%

Condividi
di Fabrizio Patti Per le borse europee oggi una giornata di rimbalzo dopo il tonfo di ieri. Milano, chiusa ieri per Ferragosto, è la migliore tra le principali piazze europee: +1%, superiore a Francoforte e Parigi, +0,90%, e a Londra, +0,45%.
 
Non sono arrivati dati positivi sull'economia, con un quadro che resta preoccupante dopo il segno meno del Pil tedesco nel secondo trimestre (-0,1%).
 
Sono però arrivate le parole di Olli Rehn, governatore della Banca Centrale finlandese e membro della Bce, che ha preannunciato per settembre mosse espansive, come un possibile taglio dei tassi e un piano di acquisto di titoli.
 
Ne ha beneficiato lo spread, sceso ieri a 205 punti base e rimasto stabile, lontano dai 240 punti di venerdì scorso. Ossigeno questo per le banche, che salgono in media dello 0,60%.
 
Tra i singoli titoli, spicca Mediaset, +5%. Nel Ftse Mib migliori titoli Enel e Leonardo, che mettono a segno una crescita del 3 e mezzo per cento. Patiscono invece i venti di crisi gli altri industriali, con Fca che chiude la classifica del Ftse Mib con un calo del 2 e mezzo per cento.  Perdita di oltre un punto per Prysmian e Pirelli.
 
Torna a rialzarsi anche il prezzo del petrolio: Brent a 59,23 dollari al barile, WTI a 55,57. Siamo molto lontani dai valori di fine aprile, quando il Brent aveva toccato i 74 dollari.
 

Ore 12.15
 
 
 
Condividi