Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/La-Corea-del-Nord-avverte-non-ignorare-la-bomba-H-dc0b0839-f71e-4b60-84a2-6356eba796de.html | rainews/live/ | true
MONDO

Nuove minacce

La Corea del Nord avverte: non ignorare la bomba H

Un alto dirigente alla Cnn: prendete le parole del ministro degli Esteri 'alla lettera' su un test nucleare nel Pacifico

Condividi
Pyongyang torna ancora una volta a fare la voce grossa. La Corea del Nord "ha sempre trasformato le sue parole in azione", ha detto alla Cnn Ri Yong Pil, alto dirigente nordcoreano, ammonendo a prendere "alla lettera" le parole del ministro degli Esteri del suo paese, che all'assemblea generale dell'Onu aveva minacciato il test di una potente bomba all'idrogeno nel Pacifico. Minaccia arrivata poche ore dopo che, sempre al Palazzo di Vetro, Trump aveva promesso di "distruggere completamente" Pyongyang in caso di attacco.

Con la Nimitz ora sono 3 le portaerei americane nel Pacifico
La portaerei americana Uss Nimitz è arrivata nel Pacifico, raggiungendo le due unità "sorelle" Uss Theodore Roosevelt e Uss Ronald Reagan presenti nella regione.

La Nimitz è stata schierata nell'area operativa della Settima Flotta statunitense dopo il completamento delle operazioni in Medio Oriente, ha spiegato in una nota la Marina Usa. 

Durante il passaggio nell'area della Settima Flotta, la Nimitz col suo gruppo d'attacco fatto di cinque navi, sarà pronta per dare "sostegno alle operazioni" prima di ritornare alla base. 

La Roosevelt è entrata lunedì nel Pacifico occidentale, mentre la Reagan è di stanza a Yokosuka, in Giappone. 

Corea Nord: il Consiglio Onu discuta delle esercitazioni Usa
E l'ambasciatore nordcoreano all'Onu, Ja Song Nam, ha chiesto al Consiglio di Sicurezza di "discutere urgentemente" le ultime esercitazioni navali congiunte degli Usa nella penisola, definendole una preparazione ad un attacco preventivo e una guerra nucleare contro il suo paese. 

In una lettera inviata al presidente di turno, il francese Francois Delattre, Ja ha spiegato che le manovre dello scorso 16 ottobre sono state "condotte con una mobilitazione generale di risorse strategiche nucleari", e le maggiori dopo che il presidente Donald Trump ha "fatto la dichiarazione di guerra più feroce nella storia, sostenendo di voler 'distruggere totalmente' la Nord Corea". 

Secondo Ja, le esercitazioni militari costituiscono "una chiara minaccia per la pace e sicurezza internazionale". Se il Consiglio ignorerà nuovamente la richiesta, ha aggiunto, dimostrerà "chiaramente" di essere solo uno "strumento politico" degli Usa.

Lo schieramento di "tutti questi asset militari" è visto come una prova di forza contro le provocazioni della Corea del Nord, alle prese con lo sviluppo di ordigni nucleari e missili balistici. 
Condividi